Pace Almanacco di gennaio

Gennaio

Gennaio 1
Gennaio 2
Gennaio 3
Gennaio 4
Gennaio 5
Gennaio 6
Gennaio 7
Gennaio 8
Gennaio 9
Gennaio 10
Gennaio 11
Gennaio 12
Gennaio 13
Gennaio 14
Gennaio 15
Gennaio 16
Gennaio 17
Gennaio 18
Gennaio 19
Gennaio 20
Gennaio 21
Gennaio 22
Gennaio 23
Gennaio 24
Gennaio 25
Gennaio 26
Gennaio 27
Gennaio 28
Gennaio 29
Gennaio 30
Gennaio 31

 3percent


January 1. Questo è il capodanno e la giornata mondiale della pace. Oggi inizia l'ennesima ripercussione del calendario gregoriano, introdotto da papa Gregorio XIII nel 1582 e oggi il calendario civile più utilizzato al mondo. Oggi inizia il mese di gennaio, chiamato o per Giano, il dio bifronte delle porte e delle transizioni, o per Giunone, la regina degli dei, figlia di Saturno, e sia moglie che sorella di Giove. Juno è una versione bellicosa della dea greca Hera. Nel 1967 la Chiesa cattolica ha dichiarato il 1 ° gennaio Giornata mondiale della pace. Anche molti non cattolici colgono l'occasione per celebrare, sostenere, educare e agitare per la pace. Nella più ampia tradizione dei propositi per il nuovo anno, i papi hanno spesso utilizzato la Giornata mondiale della pace per fare discorsi e pubblicare dichiarazioni a sostegno del movimento del mondo verso la pace e per sostenere una serie di altre giuste cause. La Giornata mondiale della pace del 1 gennaio non deve essere confusa con la Giornata internazionale della pace, istituita dalle Nazioni Unite nel 1982 e celebrata ogni anno il 21 settembre. Quest'ultima è diventata più conosciuta, forse perché non iniziata da una sola religione, sebbene la parola “Internazionale” nel suo nome costituisse un punto debole per coloro che credono che le nazioni siano un ostacolo alla pace. Inoltre, la Giornata mondiale della pace non è la stessa della Domenica della pace che si tiene in Inghilterra e Galles la domenica che cade tra il 14 e il 20 gennaio. Ovunque e chiunque siamo nel mondo, possiamo scegliere di decidere oggi di lavorare per la pace.


January 2. In questo giorno in 1905, la Conferenza degli Unionisti Industriali di Chicago ha costituito i Lavoratori Industriali del Mondo (IWW), noti come The Wobblies, uno sforzo onnicomprensivo per formare un grande sindacato con tutti i lavoratori del mondo al suo interno. I Wobblies si sono mobilitati per i diritti dei lavoratori, i diritti civili, la giustizia sociale e la pace. La loro visione è memorizzata nelle canzoni che hanno prodotto e cantato. Uno si chiamava Cristiani in guerra e includeva queste parole: “Avanti, soldati cristiani! Il modo del dovere è semplice; Uccidi i tuoi vicini cristiani o sarai ucciso da loro. I pulpite fanno schifo effervescente, Dio in alto ti chiama a derubare, violentare e uccidere. Tutti i tuoi atti sono santificati dall'Agnello in alto; Se ami lo Spirito Santo, uccidi, prega e muori. Avanti, soldati cristiani! Strappa e lacera e colpisci! Lascia che il dolce Gesù benedica la tua dinamite. Scheggia i teschi con le schegge, fertilizzare la zolla; le persone che non parlano la tua lingua meritano la maledizione di Dio. Sfonda le porte di ogni casa, le belle fanciulle afferrano; usa la tua forza e il tuo sacro diritto per trattarli come ti pare. Avanti, soldati cristiani! Rovinando tutto ciò che incontri; Calpesta la libertà umana sotto i piedi pii. Lodate il Signore il cui simbolo del dollaro inganna la sua razza preferita! Fai in modo che la spazzatura straniera rispetti il ​​tuo marchio di grazia. Abbi fiducia nella finta salvezza, servi come strumenti dei tiranni; La storia dirà di te: 'Quel branco di dannati idioti!' ”In più di un secolo da quando è stata scritta questa canzone, la comprensione della satira è un po 'sbiadita e, naturalmente, nemmeno i cristiani partecipano più alle guerre.


January 3. In questo giorno in 1967, Jack Ruby, il condannato assassino del presunto assassino del presidente John F. Kennedy, Lee Harvey Oswald, è morto in una prigione del Texas. Ruby è stato condannato per aver ucciso Oswald due giorni dopo la sparatoria di Kennedy mentre Oswald era in custodia di polizia. Ruby è stata condannata a morte; tuttavia la sua condanna è stata appellata e gli è stato concesso un nuovo processo anche se la sparatoria era avvenuta davanti a poliziotti e giornalisti che scattavano fotografie. Mentre veniva fissata la data per il nuovo processo di Ruby, secondo quanto riferito è morto per un'embolia polmonare dovuta a un cancro ai polmoni non diagnosticato. Secondo documenti mai pubblicati dagli Archivi nazionali fino a novembre 2017, Jack Ruby aveva detto a un informatore dell'FBI di "guardare i fuochi d'artificio" il giorno in cui il presidente John F. Kennedy era stato ucciso, ed era nell'area in cui è avvenuto l'assassinio. Ruby ha negato questo durante il suo processo, sostenendo che stava agendo per patriottismo quando ha ucciso Oswald. Il rapporto ufficiale della Commissione Warren del 1964 concludeva che né Oswald né Ruby facevano parte di una cospirazione più ampia per assassinare il presidente Kennedy. Nonostante le sue conclusioni apparentemente certe, il rapporto non è riuscito a mettere a tacere i dubbi che circondano l'evento. Nel 1978, il comitato ristretto della Camera sugli assassinii concluse in un rapporto preliminare che Kennedy fu "probabilmente assassinato a seguito di una cospirazione" che potrebbe aver coinvolto più tiratori e la criminalità organizzata. I risultati del comitato, come la Commissione Warren, continuano ad essere ampiamente contestati. Le idee del più giovane presidente degli Stati Uniti lo hanno reso il più popolare e il più mancato: "Allontanati dall'ombra della guerra e cerca la via della pace", ha detto.


Gennaio 4. In questo giorno in 1948, la nazione della Birmania (conosciuta anche come Myanmar) si è liberata dal colonialismo britannico e divenne una repubblica indipendente. Gli inglesi avevano combattuto tre guerre contro la Birmania nel 19esimo secolo, il terzo dei quali in 1886 rese la Birmania una provincia dell'India britannica. Rangoon (Yangon) divenne la capitale e un porto occupato tra Calcutta e Singapore. Molti indiani e cinesi arrivarono con gli inglesi, e enormi cambiamenti culturali portarono a lotte, rivolte e proteste. Il dominio britannico e il rifiuto di togliersi le scarpe quando entrano nelle pagode, hanno portato i monaci buddisti a resistere. La Rangoon University ha prodotto radicali e una giovane studentessa di giurisprudenza, Aung San, ha dato vita sia alla "Antifascista People's Freedom League" (AFPFL), sia al "People's Revolutionary Party" (PRP). Fu San, tra gli altri, che riuscì a negoziare l'indipendenza della Birmania dalla Gran Bretagna in 1947 e stabilire un accordo con le nazionalità etniche per una Birmania unificata. San fu assassinato prima che arrivasse l'indipendenza. La figlia più giovane di San Aung San Suu Kyi ha continuato il suo lavoro verso la democrazia. In 1962, l'esercito birmano ha assunto il governo. Ha anche ucciso gli studenti 100 impegnati in una protesta pacifica presso la Rangoon University. In 1976, gli studenti 100 sono stati arrestati dopo un semplice sit-in. Suu Kyi è stata messa agli arresti domiciliari, ma ha ricevuto il premio Nobel per la pace in 1991. Sebbene l'esercito resti una forza forte in Myanmar, Suu Kyi è stata eletta Consigliere di Stato (o primo ministro) in 2016, sostenuta dalla Lega nazionale per la democrazia birmana. Suu Kyi è stata criticata in tutto il mondo per aver sorvegliato o permesso all'esercito birmano di massacrare centinaia di uomini, donne e bambini del gruppo etnico Rohingya.


January 5. In questo giorno in 1968, Antonin Novotny, il sovrano stalinista della Cecoslovacchia, è riuscito come primo segretario da Alexander Dubcek, che credeva che il socialismo potesse essere raggiunto. Dubcek sostenne il comunismo, ma introdusse la libertà di parola nelle riforme che appoggiano i sindacati e i diritti civili. Questo periodo è noto come "Primavera di Praga". L'Unione Sovietica invase quindi la Cecoslovacchia; i leader liberali furono portati a Mosca e sostituiti con funzionari sovietici. Le riforme di Dubcek furono abrogate e Gustav Husak che lo sostituì ristabilì un regime comunista autoritario. Ciò ha provocato forti proteste in tutto il paese. Le stazioni radio, i giornali e i libri pubblicati durante questo periodo, come The Garden Party e The Memorandum di Vaclav Havel furono banditi, e Havel fu imprigionato per quasi quattro anni. Migliaia di studenti hanno condotto un sit-in pacifico di quattro giorni nelle scuole superiori e nei college in tutto il paese, con le fabbriche che inviano cibo in solidarietà. Poi sono avvenuti alcuni eventi brutali e orribili. A gennaio 1969, Jan Palach, uno studente universitario si è dato fuoco in Piazza Venceslao per protestare contro l'occupazione e la rimozione delle libertà civili. La sua morte divenne sinonimo della Primavera di Praga, e il suo funerale divenne un'altra manifestazione di protesta. Un secondo studente, Jan Zajíc eseguì lo stesso atto nella piazza, mentre un terzo, Evžen Plocek, morì a Jihlava. Mentre i governi comunisti venivano espulsi attraverso l'Europa orientale, le proteste di Praga continuarono fino a dicembre 1989 quando il governo di Husak alla fine cedette. Dubcek fu nuovamente nominato presidente del Parlamento e Vaclav Havel divenne presidente della Cecoslovacchia. Portare a termine il comunismo in Cecoslovacchia, o "Estate" di Praga, ha richiesto più di venti anni di protesta.


January 6. In questo giorno in 1941, il presidente Franklin Delano Roosevelt ha fatto un discorso che ha introdotto il termine "Quattro libertà", che ha detto che includeva la libertà di parola e di espressione; libertà di religione; libertà dalla paura; e la libertà dal bisogno. Il suo discorso era rivolto alla libertà per i cittadini di ogni paese, ma i cittadini degli Stati Uniti e di gran parte del mondo stanno ancora lottando in ciascuna delle quattro aree. Ecco alcune delle parole pronunciate quel giorno dal presidente Roosevelt: “Nei giorni futuri, che cerchiamo di rendere sicuri, attendiamo con impazienza un mondo fondato su quattro libertà umane essenziali. Il primo è la libertà di parola e di espressione - ovunque nel mondo. Il secondo è la libertà di ogni persona di adorare Dio a modo suo, ovunque nel mondo. Il terzo è la libertà dal bisogno - che, tradotto in termini mondiali, significa comprensioni economiche che assicureranno a ogni nazione una vita sana in tempo di pace per i suoi abitanti - ovunque nel mondo. Il quarto è la libertà dalla paura - che, tradotto in termini mondiali, significa una riduzione mondiale degli armamenti a un punto tale e in modo così completo che nessuna nazione sarà in grado di commettere un atto di aggressione fisica contro nessun vicino. - ovunque nel mondo… . A quell'alto concetto non può esserci fine se non la vittoria. " Oggi il governo degli Stati Uniti limita frequentemente i diritti del Primo Emendamento. I sondaggi rilevano che le maggioranze all'estero considerano gli Stati Uniti la più grande minaccia alla pace. E gli Stati Uniti guidano tutte le nazioni ricche nella povertà. Le quattro libertà devono ancora essere perseguite.


Gennaio 7. In questo giorno in 1932, il Segretario di Stato americano Henry Stimson ha consegnato la Dottrina Stimson. Gli Stati Uniti erano stati chiamati dalla Società delle Nazioni a prendere posizione sui recenti attacchi giapponesi alla Cina. Stimson, con l'approvazione del presidente Herbert Hoover, ha dichiarato in quella che è stata anche chiamata la dottrina Hoover-Stimson, l'opposizione degli Stati Uniti agli attuali combattimenti in Manciuria. La Dottrina affermava, in primo luogo, che gli Stati Uniti non avrebbero riconosciuto alcun trattato che compromettesse la sovranità o l'integrità della Cina; e secondo, che non riconoscerebbe alcun cambiamento territoriale ottenuto con la forza delle armi. La dichiarazione si basava sul divieto della guerra attraverso il Patto Kellogg-Briand del 1928 che alla fine pose fine all'accettabilità e al riconoscimento della conquista in quasi tutto il mondo. Gli Stati Uniti hanno sofferto durante le conseguenze della prima guerra mondiale quando i suoi cittadini hanno lottato con una depressione creata da Wall Street, numerosi fallimenti bancari, una massiccia disoccupazione e un enorme risentimento per la guerra. Era improbabile che gli Stati Uniti entrassero presto in una nuova guerra e si erano rifiutati di sostenere la Società delle Nazioni. La Dottrina Stimson da allora è stata descritta come inefficace, a causa dell'invasione di Shanghai da parte dei giapponesi tre settimane dopo, e delle successive guerre in Europa che coinvolgevano altri paesi che non rispettavano lo stato di diritto. Alcuni storici credono che la dottrina fosse egoistica e intendesse semplicemente mantenere il commercio aperto durante la Grande Depressione rimanendo neutrale. D'altra parte, ci sono storici e teorici del diritto che riconoscono che l'iniezione di moralità nella politica globale ha reso la Dottrina Stimpson strumentale nel plasmare una nuova visione internazionale della guerra e delle sue conseguenze.


January 8. In questo giorno, AJ Muste (1885-1967), un americano di origine olandese, iniziò la sua vita. AJ Muste era uno dei principali attivisti sociali nonviolenti del suo tempo. Iniziando come ministro nella Chiesa riformata olandese, divenne un socialista e attivista sindacale, e fu uno dei fondatori e il primo direttore del Brookwood Labor College di New York. In 1936, si è impegnato nel pacifismo e concentrato le sue energie sulla resistenza di guerra, i diritti civili, le libertà civili e il disarmo. Ha lavorato con una vasta gamma di organizzazioni, tra cui la Fellowship of Reconciliation, Congress of Racial Equality (CORE) e War Resisters League, e ha lavorato come redattore di Liberazione rivista. Ha continuato il suo lavoro per la pace durante la guerra degli Stati Uniti in Vietnam; poco prima della sua morte, si è recato nel Vietnam del Nord con una delegazione del clero e ha incontrato il leader comunista Ho Chi Minh. AJ Muste era ampiamente rispettato e ammirato nel movimento per la giustizia sociale per la sua capacità di relazionarsi con persone di tutte le età e background, di ascoltare e riflettere su tutti i punti di vista e di colmare le distanze tra settori politici divergenti. L'AJ Muste Memorial Institute è stato organizzato nel 1974 per mantenere viva l'eredità di AJ attraverso il supporto continuo del movimento nonviolento per il cambiamento sociale. L'Istituto pubblica opuscoli e libri sulla nonviolenza, fornisce sovvenzioni e sponsorizzazioni a gruppi di base negli Stati Uniti e nel mondo, al "Pentagono della pace" di New York. Nelle parole di Muste: “Non c'è modo per la pace; la pace è la via. "


Gennaio 9. In questo giorno in 1918, gli Stati Uniti hanno combattuto la loro ultima battaglia con i nativi americani nella battaglia di Bear Valley. Gli indiani Yaqui furono spinti a nord dalla loro lunga guerra con il Messico e attraversarono il confine vicino a una base militare in Arizona. Gli Yaquis a volte lavoravano negli agrumeti statunitensi, compravano armi con il loro salario e li riportavano in Messico. In quel fatidico giorno, l'esercito ha trovato un piccolo gruppo. I combattimenti continuarono fino a quando uno Yaqui iniziò ad agitare le braccia in segno di resa. Dieci Yaquis furono catturati e gli fu detto di allinearsi con le mani sopra la testa. Il capo era alto, ma teneva le mani sulla vita. Quando le sue mani furono sollevate con la forza, era evidente che stava semplicemente cercando di tenere insieme il suo stomaco. Aveva sofferto di un'esplosione causata da un proiettile che accendeva cartucce avvolte intorno alla sua vita, ed è morto il giorno successivo. Un altro dei catturati era un ragazzo di undici anni il cui fucile era lungo quanto lui era alto. Questo coraggioso gruppo aveva permesso a uno più numeroso di fuggire. I catturati furono poi portati a cavallo a Tucson per un processo federale. Sono riusciti a impressionare i soldati durante il viaggio con il loro coraggio e la loro forza. Al processo, il giudice ha respinto tutte le accuse per l'undicenne e ha condannato gli altri otto a soli 30 giorni di prigione. Il colonnello Harold B. Wharfield ha scritto: "la sentenza era preferibile agli Yaquis che altrimenti sarebbero stati deportati in Messico e sarebbero stati condannati a una possibile esecuzione come ribelli".


January 10. In questo giorno in 1920 è stata fondata la Società delle Nazioni. È stata la prima organizzazione internazionale fondata per mantenere la pace nel mondo. Non era un'idea nuova. Le discussioni che seguirono le guerre napoleoniche portarono infine alle Convenzioni di Ginevra e dell'Aia. Nel 1906, il premio Nobel Theodore Roosevelt ha chiesto una "Lega della pace". Poi, alla fine della prima guerra mondiale, gli inglesi, i francesi e gli Stati Uniti hanno preparato proposte concrete. Questi portarono alla negoziazione e all'accettazione di un "Patto della Società delle Nazioni" alla Conferenza di pace di Parigi nel 1919. Il Patto, incentrato sulla sicurezza collettiva, il disarmo e la risoluzione delle controversie internazionali attraverso la negoziazione e l'arbitrato, fu quindi incluso nel Trattato di Versailles. La Lega era governata da un'Assemblea Generale e da un Consiglio Esecutivo (aperto solo alle maggiori potenze). Con l'inizio della seconda guerra mondiale, era chiaro che la Lega aveva fallito. Perché? Governance: Le risoluzioni richiedevano un voto unanime del Consiglio esecutivo. Ciò ha dato ai membri del Consiglio un veto effettivo. ABBONATI!: Molte nazioni non hanno mai aderito. C'erano 42 membri fondatori e 58 al suo apice. Molti la consideravano una "Lega dei vincitori". Alla Germania non è stato permesso di aderire. I regimi comunisti non furono accolti con favore. E ironicamente, gli Stati Uniti non si sono mai uniti. Il presidente Woodrow Wilson, un sostenitore chiave, non è riuscito a farlo passare al Senato. L'incapacità di far rispettare le decisioni: La lega dipendeva dai vincitori della prima guerra mondiale per far rispettare le sue risoluzioni. Erano riluttanti a farlo. Obiettivi in ​​conflitto: La necessità di un'attuazione armata è in conflitto con gli sforzi di disarmo. In 1946, dopo solo 26 anni, la Società delle Nazioni è stata sostituita dalle Nazioni Unite.


January 11. In questo giorno in 2002, Guantanamo Bay Prison Camp ha iniziato a funzionare a Cuba. Originariamente inteso come "un'isola al di fuori della legge" dove i sospetti di terrorismo potevano essere detenuti senza processo e interrogati senza restrizioni, la prigione e le commissioni militari a Guantánamo Bay sono fallimenti catastrofici. Guantanamo è diventato un simbolo di ingiustizia, abuso e disprezzo per la legge. Da quando il campo di prigionia si è aperto, quasi gli uomini di 800 sono passati attraverso le sue celle. Oltre alla detenzione illegale, molti sono stati sottoposti a torture e altri trattamenti brutali. La maggior parte è stata trattenuta senza accusa né processo. Molti prigionieri sono stati detenuti per anni dopo essere stati liberati per essere rilasciati dalle forze armate statunitensi, bloccati in un pantano in cui nessun braccio del governo è stato disposto a raggiungere per porre fine alla violazione dei loro diritti. Guantanamo ha rovinato la reputazione e la sicurezza degli Stati Uniti e uno strumento di reclutamento per gruppi come l'ISIS che hanno vestito i propri prigionieri in arancione GITMO. Il presidente degli Stati Uniti e le sue agenzie per anni non hanno usato il potere di porre fine alla detenzione indefinita e chiudere Guantánamo. Chiusura di Guantánamo nel modo giusto richiede la conclusione della detenzione indefinita senza accusa né processo; trasferimento di detenuti che sono stati liberati per il trasferimento; e provare i detenuti per i quali esistono prove di illeciti nei tribunali penali federali negli Stati Uniti. I tribunali federali statunitensi gestiscono regolarmente casi di terrorismo di alto profilo. Se un pubblico ministero non può mettere insieme un caso contro un prigioniero, non vi è alcun motivo per cui la persona debba continuare a essere imprigionata, sia a Guantánamo che negli Stati Uniti.


January 12. In questo giorno in 1970 Biafra, la regione separatista nel sud-est della Nigeria, si arrese all'esercito federale, ponendo così fine alla guerra civile nigeriana. La Nigeria, ex colonia britannica, ha ottenuto l'indipendenza in 1960. Questa guerra sanguinosa e divisiva fu il risultato di un'indipendenza progettata principalmente per gli interessi del potere coloniale. La Nigeria era una collezione disparata di stati indipendenti. Durante il periodo coloniale fu amministrato come due regioni, settentrionale e meridionale. In 1914, per convenienza amministrativa e controllo più efficace delle risorse, il Nord e il Sud si sono amalgamati. La Nigeria ha tre gruppi predominanti: gli Igbo nel sud-est; l'Hausa-Fulani nel nord; e lo Yoruba nel sud-ovest. All'indipendenza, il Primo Ministro proveniva dal nord, la regione più popolosa. Le differenze regionali rendevano difficile raggiungere l'unità nazionale. Tensioni montate durante le elezioni 1964. Tra le accuse diffuse di frode, l'incumbent è stato rieletto. In 1966, i giovani ufficiali hanno tentato un colpo di stato. Aguiyi-Ironsi, capo dell'esercito nigeriano e un Igbo, lo soppresse e divenne capo dello stato. Sei mesi dopo, gli ufficiali del nord organizzarono un contro-colpo. Yakubu Gowon, un nordico, divenne capo di stato. Ciò ha portato a pogrom nel nord. Fino a 100,000 Igbo sono stati uccisi e un milione è fuggito. A maggio 30, 1967, l'Igbo, dichiarò la Regione Sud-Est la Repubblica Indipendente del Biafra. Il governo militare è andato in guerra per riunificare il paese. Il loro primo obiettivo era quello di catturare Port Harcourt e il controllo dei giacimenti petroliferi. Seguirono blocchi, che portarono a gravi carestie e alla morte di 2 milioni di civili Biafran. Cinquanta anni dopo, la guerra e le sue conseguenze rimangono al centro di un feroce dibattito.


January 13. In questo giorno in 1991, le forze speciali sovietiche hanno attaccato una torre televisiva e radiofonica lituana, uccidendo 14 e ferendo 500 mentre i carri armati attraversavano folle di civili disarmati a guardia della torre in difesa dell'indipendenza della televisione lituana. Il Consiglio Supremo della Lituania ha lanciato un appello immediato al mondo per riconoscere che l'Unione Sovietica aveva attaccato il loro stato sovrano e che i lituani intendevano mantenere la loro indipendenza in qualsiasi circostanza. La Lituania aveva dichiarato la propria indipendenza in 1990. Il parlamento lituano ha approvato rapidamente una legge che prevede l'organizzazione di un governo in esilio nel caso in cui il Consiglio dovesse essere disabilitato dall'intervento militare sovietico. Il leader della Russia, Boris Yeltsin, ha risposto negando la propria partecipazione agli attacchi e ha fatto appello ai soldati russi dichiarando che si trattava di un atto illegale e invitandoli a pensare alle proprie famiglie lasciate a casa. Nonostante il suo e Mikhail Gorbachev negasse ogni coinvolgimento, continuarono gli attacchi e le uccisioni sovietiche. Una folla di lituani ha cercato di proteggere la torre della TV e della radio. I carri armati sovietici avanzarono e spararono sulla folla. Le truppe sovietiche hanno preso il comando e disattivato la trasmissione televisiva in diretta. Ma una stazione televisiva più piccola ha iniziato a trasmettere in più lingue per far conoscere al mondo. Un'enorme folla si riunì per proteggere l'edificio del Consiglio Supremo e le truppe sovietiche si ritirarono. Seguì l'indignazione internazionale. A febbraio, i lituani hanno votato in modo schiacciante per l'indipendenza. Con l'indipendenza della Lituania, divenne chiaro che le invasioni militari erano impreparate a un mondo di crescente libertà di comunicazione.


January 14. In questo giorno in 1892 Martin Niemöller è nato. Morì nel 1984. Questo eminente pastore protestante che emerse come schietto nemico di Adolf Hitler trascorse gli ultimi sette anni di governo nazista nei campi di concentramento, nonostante il suo ardente nazionalismo. Niemöller è forse meglio ricordato per la citazione: “Prima sono venuti per i socialisti, e non ho parlato perché non ero socialista. Poi sono venuti per i sindacalisti e non ho parlato perché non ero un sindacalista. Poi sono venuti per gli ebrei e io non ho parlato perché non ero ebreo. Poi sono venuti per me e non c'era più nessuno a parlare per me ". Niemöller fu dimesso dalla Marina tedesca dopo la prima guerra mondiale. Decise di seguire le orme di suo padre entrando in seminario. Niemöller divenne noto come predicatore carismatico. Nonostante gli avvertimenti della polizia, ha continuato a predicare contro i tentativi dello Stato di interferire con le chiese e quello che considerava il neopaganesimo incoraggiato dai nazisti. Di conseguenza, Niemöller fu ripetutamente arrestato e messo in isolamento tra il 1934 e il 1937. Niemöller divenne una figura popolare all'estero. Ha pronunciato il discorso di apertura alla riunione del 1946 del Consiglio federale delle chiese negli Stati Uniti e ha viaggiato molto parlando dell'esperienza tedesca sotto il nazismo. Verso la metà degli anni '1950, Niemöller ha lavorato con una serie di gruppi internazionali, compreso il Consiglio ecumenico delle chiese, per la pace internazionale. Il nazionalismo tedesco di Niemöller non ha mai vacillato mentre inveiva contro la divisione della Germania, affermando che preferiva l'unificazione anche se era sotto il comunismo.


January 15. In questo giorno in 1929, è nato Martin Luther King, Jr. La sua vita si concluse bruscamente e tragicamente in aprile 4th, 1968, quando fu assassinato a Memphis, nel Tennessee. L'unico non-presidente ad avere una festa nazionale degli Stati Uniti dedicata in suo onore, e l'unico non-presidente memorizzato con un monumento importante a Washington, DC, Dr. King's "Ho un sogno" discorso, Conferenza del premio Nobel per la pace, e "Lettera da un carcere di Birmingham" sono tra le più riverite orazioni e scritti in lingua inglese. Traendo ispirazione sia dalla sua fede cristiana che dagli insegnamenti del Mahatma Gandhi, il Dr. King guidò un movimento negli ultimi 1950 e 1960 per raggiungere l'uguaglianza legale per gli afroamericani negli Stati Uniti. Durante il meno di 13 anni della sua leadership del moderno movimento americano per i diritti civili, da dicembre 1955 fino ad aprile 4, 1968, gli americani hanno conseguito progressi più autentici verso l'uguaglianza razziale in America rispetto ai precedenti anni 350. Il Dr. King è considerato uno dei più grandi leader nonviolenti nella storia del mondo. Mentre altri sostenevano la libertà con "ogni mezzo necessario", Martin Luther King, Jr. usava il potere delle parole e degli atti di resistenza non violenta, come le proteste, l'organizzazione di base e la disobbedienza civile per raggiungere obiettivi apparentemente impossibili. Ha continuato a condurre campagne simili contro la povertà e il conflitto internazionale, mantenendo sempre la fedeltà ai suoi principi di nonviolenza. La sua opposizione alla guerra in Vietnam e la difesa per andare oltre razzismo, militarismo e materialismo estremo continuano a ispirare attivisti per la pace e la giustizia alla ricerca di una coalizione più ampia per un mondo migliore.

roywhy


January 16. In questo giorno in 1968, Abbie Hoffman e Jerry Rubin hanno fondato il Partito Internazionale della Gioventù (gli Yippies), giusto un giorno prima che il presidente Lyndon Baines Johnson desse il suo State of the Union Address affermando che gli Stati Uniti stavano vincendo la guerra in Vietnam. Gli Yippies facevano parte del diffuso movimento contro la guerra degli anni '1960 -'70, nato dal movimento per i diritti civili. Sia Hoffman che Rubin facevano parte della marcia contro la guerra al Pentagono nell'ottobre 1967, che Jerry Rubin definì il "perno della politica yippie". Hoffman e Rubin hanno utilizzato uno "stile Yippie" nel loro lavoro contro la guerra e anticapitalista, cui si sono uniti musicisti come Country Joe and the Fish, e poeti / scrittori come Allen Ginsberg che hanno citato i sentimenti di Hoffman riguardo ai tempi turbolenti: "[Hoffman] diceva che la politica era diventata teatro e magia, fondamentalmente, che era la manipolazione delle immagini attraverso i mass media che confondeva e ipnotizzava le persone negli Stati Uniti, facendole accettare una guerra in cui davvero non credevano ". Le numerose manifestazioni e proteste degli Yippies ne includevano una alla Convenzione Nazionale Democratica nel 1968, dove si unirono le Pantere Nere, gli Studenti per una Società Democratica (SDS) e il Comitato di mobilitazione nazionale per porre fine alla guerra in Vietnam (il MOBE). Il loro teatrale Festival of Life a Lincoln Park, inclusa la nomina di un maiale di nome Pigasus come candidato alla presidenza, ha portato all'arresto e al processo di Hoffman, Rubin e membri degli altri gruppi. I sostenitori degli Yippies hanno continuato le loro proteste politiche e hanno aperto un Museo Yippie a New York City.


January 17. In questo giorno in 1893, profittatori, uomini d'affari e marines statunitensi hanno rovesciato il regno delle Hawaii a Oahu, cominciando una lunga serie di violenti e disastrosi rovesci di governo in tutto il mondo. La regina delle Hawaii, Lili'uokalani, ha risposto con la seguente dichiarazione al presidente Benjamin Harrison: "I Lili'uokalani, per grazia di Dio, e ai sensi della costituzione del regno hawaiano, la regina, con la presente protesto solennemente contro qualsiasi cosa atti compiuti contro me e il governo costituzionale del regno hawaiano da alcune persone che affermano di aver istituito un governo provvisorio di e per questo regno ... per evitare qualsiasi collisione di forze armate, e forse la perdita di vite umane, lo faccio per protesta, e spinto da detta forza cedere la mia autorità fino al momento in cui il governo degli Stati Uniti, su fatti che gli vengono presentati, annullerà l'azione del suo rappresentante e mi reintegrerà nell'autorità che rivendico come sovrano costituzionale delle Isole Hawaii.."James H. Blount è stato nominato commissario speciale, inviato per indagare e per riferire le sue scoperte sull'acquisizione. Blount concluse che gli Stati Uniti erano direttamente responsabili del rovesciamento illegale del governo hawaiano e che le azioni del governo degli Stati Uniti avevano violato le leggi internazionali e la sovranità territoriale hawaiana. Cento anni dopo, in questo giorno a 1993, le Hawaii hanno tenuto una grande manifestazione contro l'occupazione statunitense. Gli Stati Uniti hanno poi rilasciato delle scuse, riconoscendo che gli hawaiani "non hanno mai rinunciato liberamente alle loro affermazioni ... alla loro intrinseca sovranità". Gli hawaiani nativi continuano a difendere la liberazione delle Hawaii dagli Stati Uniti e dalle forze armate statunitensi.


January 18. In questo giorno, in 2001, due i membri del gruppo di azione diretta, Trident Plowshares, sono stati assolti dopo essere stati accusati di danneggiare gli inglesi HMS Vengeance che trasportava un quarto dell'arsenale nucleare britannico. Sylvia Boyes, 57, del West Yorkshire e River, ex Keith Wright, 45, di Manchester, ammise di attaccare il HMS Vengeance con martelli e asce in un molo a Barrow-in-Furness, Cumbria, nel novembre del 1999. I due hanno negato qualsiasi illecito, tuttavia, sostenendo che le loro azioni erano giustificate perché le armi nucleari erano illegali secondo il diritto internazionale. Ulteriori argomenti riguardanti la fiducia dei politici con un arsenale nucleare portarono alla concessione da parte del tribunale che i civili si sentivano frustrati e obbligati ad agire. Una portavoce di Trident Ploughshares ha aggiunto: "Finalmente è stato stabilito un precedente per gli inglesi per seguire la loro coscienza e dichiarare Trident illegale". Le azioni precedenti in Gran Bretagna che hanno portato alle assoluzioni di Trident Ploughshares includevano accuse presentate nel 1996 quando una giuria della Liverpool Crown Court ha assolto due donne accusate di aver causato danni significativi a un jet da combattimento Hawk in una fabbrica della British Aerospace. Nel 1999, uno sceriffo di Greenock, Strathclyde, trovò non colpevoli tre donne accusate di aver danneggiato l'attrezzatura informatica del sottomarino Trident in uno stabilimento navale sul Loch Goil. E nel 2000, due donne accusate di verniciatura a spruzzo di slogan contro la guerra su un sottomarino nucleare furono assolte a Manchester, anche se in seguito l'accusa ha spinto per un nuovo processo. La mancanza di impegno da parte dei governi sui passi verso la pace internazionale ha lasciato i civili in tutto il mondo temendo una guerra nucleare e con poca fiducia nei propri governi per ridurre il pericolo.


January 19. In questo giorno in 1920, di fronte alle eclatanti abusi delle libertà civili, un piccolo gruppo prese posizione e l'American Civil Liberties Union (ACLU) nacque. Dopo la prima guerra mondiale, c'era il timore che la rivoluzione comunista in Russia si diffondesse negli Stati Uniti. Come spesso accade quando la paura supera il dibattito razionale, le libertà civili pagano il prezzo. A novembre 1919 e gennaio 1920, in quello che notoriamente divenne noto come "Palmer Raids", il procuratore generale Mitchell Palmer iniziò a radunare e deportare i cosiddetti "radicali". Migliaia di persone furono arrestate senza mandato e senza riguardo per le protezioni costituzionali contro l'illegale ricerca e sequestro, sono stati trattati brutalmente e tenuti in condizioni orribili. L'ACLU li ha difesi e si è evoluto nel corso degli anni da questo piccolo gruppo nel principale difensore della nazione per i diritti sanciti dalla Costituzione degli Stati Uniti. Hanno difeso gli insegnanti nel Scopes caso in 1925, combattuto l'internamento dei giapponesi americani in 1942, si unì alla NAACP in 1954 nella battaglia legale per la parità di istruzione in Brown contro. Board of Education, e hanno difeso gli studenti arrestati per aver protestato contro il progetto e la guerra del Vietnam. Continuano a lottare per i diritti riproduttivi, la libertà di parola, l'uguaglianza, la privacy e la neutralità della rete, e stanno conducendo la lotta per porre fine alla tortura e per chiedere la piena responsabilità di coloro che lo perdonano. Per quasi gli anni 100, l'ACLU ha lavorato per difendere e preservare i diritti e le libertà individuali garantiti dalle leggi costituzionali degli Stati Uniti. L'ACLU ha partecipato a più casi di Corte suprema rispetto a qualsiasi altra organizzazione ed è il più grande studio legale di interesse pubblico.


January 20. In questo giorno in 1987, l'attivista umanitario e pacifista Terry Waite, inviato speciale per l'arcivescovo di Canterbury, è stato preso in ostaggio in Libano. Era lì per negoziare il rilascio degli ostaggi occidentali. Waite aveva un curriculum impressionante. Nel 1980 ha negoziato con successo il rilascio degli ostaggi in Iran. Nel 1984 ha negoziato con successo il rilascio degli ostaggi in Libia. Nel 1987 ha avuto meno successo. Durante la negoziazione, lui stesso è stato preso in ostaggio. Il 18 novembre 1991, poco meno di cinque anni dopo, lui e altri furono rilasciati. Waite aveva sofferto molto ed è stato accolto a casa come un eroe. Tuttavia, le sue azioni in Libano potrebbero non essere state ciò che sembravano. In seguito è emerso che prima di andare in Libano aveva incontrato il tenente colonnello degli Stati Uniti Oliver North. North voleva finanziare i Contras in Nicaragua. Il Congresso degli Stati Uniti lo aveva proibito. L'Iran voleva armi ma era soggetto a un embargo sulle armi. Il nord ha disposto che le armi andassero all'Iran in cambio di denaro inviato ai Contras. Ma North aveva bisogno di una copertura. E gli iraniani avevano bisogno di un'assicurazione. Gli ostaggi sarebbero stati trattenuti fino alla consegna delle armi. Terry Waite sarebbe stato presentato come l'uomo che ha negoziato il loro rilascio. Nessuno vedrebbe l'affare delle armi nascosto sullo sfondo. Non è chiaro se Terry Waite sapesse di essere interpretato. Tuttavia, North certamente lo sapeva. Un giornalista investigativo ha riferito che un funzionario del Consiglio di sicurezza nazionale ha ammesso che North "gestiva Terry Waite come un agente". Questo ammonimento sottolinea la necessità, anche per coloro che hanno le migliori credenziali e le migliori intenzioni, di guardarsi dalla cooptazione consapevole o inconsapevole.


January 21. In questo giorno in 1977, il presidente degli Stati Uniti Jimmy Carter, nel suo primo giorno da presidente, ha perdonato tutti i tiratori di leva dell'era del Vietnam. Gli Stati Uniti avevano accusato 209,517 uomini di violare le bozze di legge, mentre un altro 360,000 non era mai stato formalmente accusato. I cinque presidenti precedenti avevano supervisionato quello che i vietnamiti chiamano la guerra americana e gli Stati Uniti chiamano la guerra del Vietnam. Due di questi presidenti erano stati eletti con le promesse di porre fine alla guerra, promesse che non avevano mantenuto. Carter aveva promesso di concedere un perdono incondizionato agli uomini che avevano eluso il progetto scappando dal paese o non riuscendo a registrarsi. Ha mantenuto rapidamente quella promessa. Carter non ha esteso il perdono a coloro che erano stati membri dell'esercito americano e disertati, né a nessuno che si presume sia stato coinvolto in violenze come manifestante. A proposito di 90, la percentuale di coloro che hanno lasciato gli Stati Uniti per evitare il progetto è andata in Canada, così come molti disertori. Il governo canadese lo ha permesso, poiché in precedenza aveva permesso alle persone di fuggire dalla schiavitù attraversando il confine. Circa dodicenni dodicenni risolti definitivamente in Canada. Mentre il draft terminava in 50,000, in 1973 il presidente Carter ha ripristinato il requisito che ogni maschio 1980 di anni fa si iscriva a qualsiasi progetto futuro. Oggi alcuni vedono la mancanza di questo requisito per le donne, liberandole dalla minaccia di essere costretti ad andare in guerra, come discriminazione. . . contro le donne, mentre altri considerano il requisito per gli uomini come una traccia di barbarie. Mentre non c'è stato alcun progetto di fuga, migliaia hanno abbandonato l'esercito americano nel 21st secolo.


January 22. In questo giorno in 2006, Evo Morales è stato inaugurato come presidente della Bolivia. Era il primo presidente indigeno della Bolivia. Come giovane coltivatore di coca, Morales era stato attivo nelle proteste contro la guerra alla droga e sostenuto i diritti degli indigeni per coltivare e continuare l'uso tradizionale dell'alto Ande della foglia di coca. In 1978 si è unito e poi è salito alla ribalta nel sindacato dei lavoratori rurali. In 1989 ha parlato a un evento che commemora il massacro dei coltivatori di coca 11 da parte degli agenti della Pattuglia mobile della zona rurale. Il giorno seguente gli agenti hanno picchiato Morales, lasciandolo in montagna a morire. Ma è stato salvato e vissuto. Questo è stato un punto di svolta per Morales. Cominciò a considerare la formazione di una milizia e il lancio di una guerriglia contro il governo. Alla fine, tuttavia, scelse la non violenza. Ha iniziato sviluppando un'ala politica dell'unione. Con 1995 è stato a capo del partito del Movimento per il socialismo (MAS) ed è stato eletto al Congresso. Con 2006 era presidente della Bolivia. La sua amministrazione si è concentrata sull'attuazione di politiche per la riduzione della povertà e dell'analfabetismo, per la salvaguardia dell'ambiente, per l'indigenizzazione del governo (la Bolivia ha una maggioranza di popolazione indigena) e per combattere l'influenza degli Stati Uniti e delle multinazionali. Ad aprile 28, 2008, si è rivolto al Forum permanente delle Nazioni Unite sui temi indigeni e ha proposto 10 Commandments per salvare il pianeta. Il suo secondo comandamento affermava: "Denuncia e Metti una fine alla guerra, che porta solo profitti per imperi, transnazionali e poche famiglie, ma non per i popoli. . . “.


January 23. In questa data in 1974, l'Egitto e Israele hanno iniziato il disimpegno delle forze che hanno effettivamente chiuso il conflitto armato tra i due paesi nella guerra dello Yom Kippur. La guerra era iniziata il precedente 6 ottobre, nel giorno sacro ebraico di Yom Kippur, quando le forze egiziane e siriane lanciarono un attacco coordinato contro Israele nella speranza di riconquistare il territorio che avevano perso nella guerra arabo-israeliana del 1967. Il disimpegno di Le forze israeliane ed egiziane erano state incaricate dall'Accordo sulla separazione delle forze del Sinai firmato dai due paesi cinque giorni prima, il 18 gennaio 1974, sotto gli auspici della Conferenza di Ginevra del 1973 sponsorizzata dalle Nazioni Unite. Chiedeva a Israele di ritirarsi dalle aree. a ovest del Canale di Suez che aveva occupato dal cessate il fuoco nell'ottobre 1973, e anche per ritirarsi di parecchie miglia sul fronte del Sinai a est del canale in modo da poter stabilire una zona cuscinetto controllata dalle Nazioni Unite tra le forze ostili. La soluzione, tuttavia, lasciò Israele al controllo del resto della penisola del Sinai e una pace completa doveva ancora essere raggiunta. Una visita del novembre 1977 a Gerusalemme del presidente egiziano Anwar el-Sadat portò a negoziati seri l'anno successivo a Camp David negli Stati Uniti. Là, con l'aiuto critico del presidente Jimmy Carter, Sadat e il primo ministro israeliano Menachem Begin raggiunsero un accordo in base al quale l'intera Il Sinai sarebbe stato restituito all'Egitto e le relazioni diplomatiche tra i due paesi sarebbero state stabilite. L'accordo fu firmato il 26 marzo 1979 e il 25 aprile 1982 Israele restituì all'Egitto l'ultima porzione occupata del Sinai.


January 24. In questo giorno in 1961, due bombe all'idrogeno sono cadute sulla Carolina del Nord quando un jet B-52G con un equipaggio di otto è esploso a mezz'aria. L'aereo faceva parte della flotta del comando aereo strategico creata durante la guerra fredda contro l'Unione Sovietica. Uno dei dodici, il jet faceva parte di un volo di routine sulla costa atlantica quando improvvisamente ha perso la pressione del carburante. L'equipaggio ha cercato di atterrare alla Seymour Johnson Air Force Base a Goldsboro, nella Carolina del Nord, prima che l'esplosione portasse a cinque a lasciare l'aereo con il paracadute, quattro dei quali sono sopravvissuti e altri due sono morti nell'aereo. Dall'esplosione sono state rilasciate due bombe termonucleari MK39, ciascuna delle quali 500 è più potente di quella lanciata su Hiroshima, in Giappone. I primi rapporti dei militari hanno affermato che le bombe erano state recuperate, erano disarmate e la zona era sicura. Infatti, una bomba è scesa con il paracadute ed è stata recuperata con un solo interruttore su quattro o sei richiesti per impedire la detonazione. L'altra bomba fortunatamente non è riuscita a armarsi completamente, ma è scesa senza paracadute e in parte si è rotta all'impatto. La maggior parte rimane fino a questo giorno in profondità nella palude in cui è atterrato. Solo due mesi dopo, un altro jet B-52G si schiantò vicino a Denton, nel North Carolina. Due dei suoi otto membri dell'equipaggio sopravvissero. Il fuoco era visibile per miglia 50. Le finestre sono state spazzate via dagli edifici per miglia 10 intorno. I militari hanno detto che l'aereo non conteneva bombe nucleari, ma ovviamente l'aveva detto anche sull'aereo sopra Goldsboro.


Gennaio 25. In questa data in 1995, un assistente del presidente russo Boris Yeltsin è una valigetta. In esso, uno schermo di dati elettronici indicava che un missile lanciato solo quattro minuti prima in prossimità del Mare di Norvegia sembrava essere diretto verso Mosca. Dati aggiuntivi suggerivano che il missile fosse un'arma a raggio intermedio dispiegato dalle forze NATO in tutta l'Europa occidentale e che la sua traiettoria di volo fosse coerente con il lancio da un sottomarino americano. Era responsabilità di Eltsin decidere in meno di sei minuti se innescare un lancio immediato di rappresaglia di missili russi a punta nucleare in grado di colpire obiettivi in ​​tutto il mondo. Tutto quello che avrebbe dovuto fare era premere una serie di pulsanti sotto la schermata dei dati. Fortunatamente, tuttavia, sulla base dell'input della linea diretta dello Stato maggiore russo, che aveva il suo "calcio nucleare", divenne subito evidente che la traiettoria del missile rilevato non l'avrebbe portato in territorio russo. Non c'era nessuna minaccia. Quello che era stato effettivamente lanciato era un razzo meteorologico dalla Norvegia progettato per studiare l'aurora boreale. La Norvegia aveva informato i paesi in anticipo della missione, ma, nel caso della Russia, le informazioni non erano arrivate ai funzionari giusti. Quel fallimento serve ancora come uno dei tanti promemoria nella storia recente di quanto facilmente problemi di comunicazione, errore umano o malfunzionamento meccanico potrebbero portare a una calamità nucleare non intenzionale. La migliore soluzione al problema sarebbe ovviamente la totale abolizione delle armi nucleari. Nel frattempo, rimuovere gli arsenali nucleari da uno stato di allarme innescante, come sostenuto da molti scienziati e attivisti per la pace, sembrerebbe essere un passaggio intermedio razionale.


Gennaio 26. In questa data in 1992 il presidente russo Boris Yeltsin ha annunciato l'intenzione del suo paese di smettere di prendere di mira i missili balistici intercontinentali a punta nucleare nelle città degli Stati Uniti e dei loro alleati. La dichiarazione ha preceduto il primo viaggio di Eltsin come presidente negli Stati Uniti, dove avrebbe incontrato a Camp David il presidente George HW Bush. In una conferenza stampa tenutasi lì il 1 ° febbraio, i due leader hanno proclamato che i loro paesi erano entrati in una nuova era di "amicizia e collaborazione". Tuttavia, nel rispondere alla domanda di un giornalista sull'annuncio del de-targeting di Eltsin, il presidente Bush ha rifiutato di impegnare gli Stati Uniti in una politica reciproca. Invece, ha detto solo che il Segretario di Stato James Baker si sarebbe recato a Mosca entro il mese per gettare le basi per ulteriori colloqui sulle armi. Riflettendo la proclamata nuova era di amicizia tra Stati Uniti e Russia, i colloqui risultanti si sono rapidamente rivelati fruttuosi. Il 3 gennaio 1993, Bush e Eltsin firmarono un secondo Trattato di riduzione delle armi strategiche (START II), che proibiva l'uso di più veicoli di rientro bersagliabili indipendentemente (MIRV), ciascuno con la propria testata, sui missili balistici intercontinentali. Il trattato è stato infine ratificato sia dagli Stati Uniti (nel 1996) che dalla Russia (nel 2000), ma un'accelerazione del regresso nelle relazioni USA / Russia gli ha impedito di entrare in vigore. I bombardamenti NATO a guida USA contro gli alleati serbi della Russia in Kosovo nel 1999 avevano inasprito la fiducia della Russia nella buona volontà americana, e quando gli Stati Uniti si sono ritirati dal Trattato sui missili anti-balistici nel 2002, la Russia ha risposto ritirandosi dallo START II. Un'opportunità storica per perseguire un disarmo nucleare globale è stata così sprecata e, oggi, entrambi i paesi continuano a puntare le armi nucleari l'uno contro l'altro sui principali centri abitati.


January 27. In questo giorno in 1945, il più grande campo di sterminio nazista tedesco è stato liberato dall'esercito rosso sovietico che ha portato alla memoria di questo giorno come il Giornata internazionale di commemorazionein memoria delle vittime dell'Olocausto. La parola greca, Olocausto, o "sacrificio del fuoco", rimane la parola più associata alla sepoltura di centinaia di migliaia di persone nei campi di sterminio per essere massacrate nelle camere a gas. Quando i nazisti presero il potere in Germania nel 1933, oltre nove milioni di ebrei vivevano in paesi che sarebbero stati occupati o invasi dai nazisti tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Nel 1945, quasi 6 milioni di ebrei e 3 milioni di altre persone erano stati uccisi come parte della "soluzione finale" della politica nazista. Sebbene gli ebrei fossero visti come inferiori e la più grande minaccia per la Germania, non erano le uniche vittime del razzismo nazista. Quasi 200,000 Rom (Zingari), 200,000 tedeschi disabili mentali o fisici, prigionieri di guerra sovietici e centinaia di migliaia di altri furono anche torturati e uccisi per dodici anni. Il piano dei nazisti per anni era di espellere gli ebrei, non di ucciderli. Gli Stati Uniti e gli alleati occidentali per anni hanno rifiutato di accettare più rifugiati ebrei. L'orrendo trattamento degli ebrei da parte dei nazisti non ha mai fatto parte della propaganda occidentale per la guerra fino a dopo la fine della guerra. La guerra ha ucciso molte volte tante persone quante sono state uccise nei campi e non ha comportato sforzi diplomatici o militari per fermare gli orrori dei nazisti. La Germania si arrese agli Alleati nel maggio del 1945, liberando quelli ancora nei campi.


January 28. In questo giorno del 1970, il Festival invernale per la pace si tenne al Madison Square Garden di New York City raccogliere fondi per candidati politici contrari alla guerra. È stato il primo evento musicale prodotto con il solo intento di raccogliere fondi per scopi contro la guerra. Il Festival invernale della pace è stato prodotto da Peter Yarrow di Peter Paul and Mary; Phil Friedmann, che aveva lavorato alla campagna per le nomine presidenziali del senatore Eugene McCarthy; e Sid Bernstein, il leggendario promotore musicale che per primo portò i Beatles negli Stati Uniti. Alcuni degli artisti rock, jazz, blues e folk più famosi al mondo si sono esibiti, tra cui Blood Sweat and Tears, Peter Paul and Mary, Jimi Hendrix, Richie Havens, Harry Belefonte, Voices of East Harlem, The Rascals, Dave Brubeck, Paul Desmond, Judy Collins e il cast di Hair. Peter Yarrow e Phil Friedmann sono riusciti a convincere gli artisti a donare il loro tempo e le loro esibizioni. Questo è stato un risultato significativo rispetto a Woodstock, tenutosi solo pochi mesi prima, dove molti degli stessi artisti hanno insistito per essere pagati. Il successo del Winter Peace Festival ha portato Yarrow, Friedmann e Bernstein a produrre il Summer Peace Festival allo Shea Stadium di New York. Si è tenuto il 6 agosto 1970 in occasione del 25th anniversario del lancio della bomba atomica su Hiroshima, il primo utilizzo di un'arma atomica. Dimostrando che gli eventi musicali potevano essere utilizzati per sensibilizzare, coinvolgere e finanziare, i Festival per la Pace sono diventati il ​​modello per molti dei concerti di beneficenza di successo che seguirono, come ad esempio The Concert for Bangladesh, Farm Aid e Live Aid.


January 29. In questo giorno in 2014, 31, le nazioni dell'America Latina e dei Caraibi hanno dichiarato una zona di pace. La loro dichiarazione ha reso l'America Latina e i Caraibi una zona di pace basata sul rispetto dei principi e delle regole del diritto internazionale, inclusa la Carta delle Nazioni Unite e altri trattati. Hanno dichiarato il loro "impegno permanente a risolvere le controversie con mezzi pacifici con l'obiettivo di sradicare per sempre la minaccia o l'uso della forza nella nostra regione". Hanno impegnato le loro nazioni a "non intervenire, direttamente o indirettamente, negli affari interni di qualsiasi altro Stato e osservare i principi di sovranità nazionale, uguali diritti e autodeterminazione dei popoli". Hanno dichiarato "l'impegno dei popoli dell'America Latina e dei Caraibi a promuovere la cooperazione e le relazioni amichevoli tra di loro e con le altre nazioni indipendentemente dalle differenze nei loro sistemi politici, economici e sociali o nei livelli di sviluppo, per praticare la tolleranza e vivere insieme in pace. l'uno con l'altro come buoni vicini. " Hanno impegnato le loro nazioni a "rispettare pienamente ... il diritto inalienabile di ogni Stato di scegliere il proprio sistema politico, economico, sociale e culturale, come condizione essenziale per garantire la convivenza pacifica tra le nazioni". Si sono dedicati alla "promozione nella regione di una cultura di pace basata, tra l'altro, sui principi della Dichiarazione delle Nazioni Unite su una Cultura di Pace ". Hanno anche affermato "l'impegno delle loro nazioni ... a continuare a promuovere il disarmo nucleare come obiettivo prioritario e a contribuire con un disarmo generale e completo, per promuovere il rafforzamento della fiducia tra le nazioni".


January 30. In questo giorno in 1948, Mohandas Gandhi, leader del movimento indiano per l'indipendenza contro il dominio britannico, è stato ucciso. Il suo successo nell'uso di una filosofia di resistenza passiva lo portò a essere considerato il "padre della sua nazione", oltre ad essere ampiamente considerato un padre dell'attivismo non violento. Mohandas era anche chiamato "Mahatma", o "l'anima grande". La "Giornata scolastica della non violenza e della pace" (DENIP) è stata fondata in Spagna in sua memoria in questo giorno nel 1964. Conosciuta anche come la Giornata mondiale della non violenza e della pace, è un evento pionieristico non statale , iniziativa non governativa, non ufficiale, indipendente, gratuita e volontaria di Educazione Non Violenta e Pacificante, praticata nelle scuole di tutto il mondo e alla quale sono invitati a partecipare insegnanti e studenti di tutti i livelli e di tutti i paesi . DENIP sostiene un'educazione permanente all'armonia, alla tolleranza, alla solidarietà, al rispetto dei diritti umani, alla non violenza e alla pace. Nei paesi con un calendario dell'emisfero australe, la festa può essere osservata il 30 marzo. Il suo messaggio di base è "Amore universale, non violenza e pace. L'amore universale è meglio della violenza e la pace è meglio della guerra ". Il messaggio di insegnare questa educazione ai valori dovrebbe essere un'esperienza e può essere applicato liberamente in ogni centro di educazione secondo il proprio stile di insegnamento. Gli amici di DENIP sono quelle persone che, accettando la supremazia individuale e sociale dell'amore universale, della non violenza, della tolleranza, della solidarietà, del rispetto dei diritti umani e della pace al di sopra dei loro opposti, sostengono la diffusione dei principi che hanno ispirato la giornata.


January 31. In questo giorno in 2003, il presidente americano George W. Bush e il primo ministro britannico Tony Blair si sono incontrati alla Casa Bianca. Il presidente Bush ha proposto vari schemi pazzeschi per iniziare una guerra contro l'Iraq, inclusa la verniciatura di un aereo con i marchi delle Nazioni Unite e il tentativo di fargli sparare. Bush ha detto a Blair: “Gli Stati Uniti stavano pensando di pilotare aerei da ricognizione U2 con copertura da caccia sull'Iraq, dipinti con i colori delle Nazioni Unite. Se Saddam avesse sparato contro di loro, sarebbe stato in violazione ". Bush ha detto a Blair che era "anche possibile che fosse portato fuori un disertore che avrebbe fatto una presentazione pubblica sulle armi di distruzione di massa di Saddam, e c'era anche una piccola possibilità che Saddam sarebbe stato assassinato". Blair aveva impegnato il Regno Unito a prendere parte alla guerra di Bush contro l'Iraq, ma stava ancora spingendo Bush a cercare di convincere le Nazioni Unite ad autorizzarlo. "Una seconda risoluzione del Consiglio di sicurezza", ha detto Blair a Bush, "fornirebbe una polizza assicurativa contro la copertura inaspettata e internazionale". Bush ha assicurato a Blair che "gli Stati Uniti avrebbero dato tutto il loro peso agli sforzi per ottenere un'altra risoluzione e avrebbero" piegato le braccia "e" minacciato "". Ma Bush ha detto che se avesse fallito, "l'azione militare sarebbe seguita comunque". Blair ha promesso a Bush di essere "solidale con il presidente e pronto a fare tutto il necessario per disarmare Saddam". In una delle sue previsioni più stupide, Blair ha detto che "riteneva improbabile che ci sarebbe stata una guerra intestina tra i diversi gruppi religiosi ed etnici" in Iraq. Poi Bush e Blair hanno tenuto una conferenza stampa in cui hanno affermato di fare tutto il possibile per evitare una guerra.

Questo Almanacco della Pace ti consente di conoscere passi importanti, progressi e battute d'arresto nel movimento per la pace che si sono verificati in ogni giorno dell'anno.

Acquista l'edizione cartaceao PDF.

Vai ai file audio.

Vai al testo.

Vai alla grafica.

Questo Almanacco della Pace dovrebbe rimanere buono per ogni anno fino a quando tutta la guerra non sarà abolita e la pace sostenibile stabilita. I profitti delle vendite delle versioni stampate e PDF finanziano il lavoro di World BEYOND War.

Testo prodotto e modificato da David Swanson.

Audio registrato da Tim Pluta.

Articoli scritti da Robert Anschuetz, David Swanson, Alan Knight, Marilyn Olenick, Eleanor Millard, Erin McElfresh, Alexander Shaia, John Wilkinson, William Geimer, Peter Goldsmith, Gar Smith, Thierry Blanc e Tom Schott.

Idee per argomenti presentati da David Swanson, Robert Anschuetz, Alan Knight, Marilyn Olenick, Eleanor Millard, Darlene Coffman, David McReynolds, Richard Kane, Phil Runkel, Jill Greer, Jim Gould, Bob Stuart, Alaina Huxtable, Thierry Blanc.

Musica utilizzato su autorizzazione di "La fine della guerra" di Eric Colville.

Musica audio e missaggio di Sergio Diaz.

Grafica di Parisa Saremi.

World BEYOND War è un movimento globale non violento per porre fine alla guerra e stabilire una pace giusta e sostenibile. Miriamo a creare consapevolezza del sostegno popolare per porre fine alla guerra e sviluppare ulteriormente tale supporto. Lavoriamo per far avanzare l'idea di non solo prevenire una particolare guerra, ma di abolire l'intera istituzione. Ci sforziamo di sostituire una cultura di guerra con una di pace in cui i mezzi non violenti di risoluzione dei conflitti prendano il posto dello spargimento di sangue.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Articoli Correlati

La nostra teoria del cambiamento

Come porre fine alla guerra

Premi per l'abolizione della guerra 2024
Eventi contro la guerra
Aiutaci a crescere

I piccoli donatori ci fanno andare avanti

Se scegli di effettuare un contributo ricorrente di almeno $ 15 al mese, puoi selezionare un regalo di ringraziamento. Ringraziamo i nostri donatori ricorrenti sul nostro sito web.

Questa è la tua occasione per reimmaginare a world beyond war
Negozio WBW
Traduci in qualsiasi lingua