Organizzazione e attivismo di base

Fondata nel 2014, World BEYOND War (WBW) è una rete globale di base di capitoli e affiliati che sostengono l'abolizione dell'istituzione della guerra e la sua sostituzione con un sistema di sicurezza globale alternativo. Decine di migliaia di persone in tutto 193 Paesi in tutto il mondo hanno firmato su World BEYOND War'S Dichiarazione di pace, compreso over 700 firmatari di impegni organizzativi.

Capisco che le guerre e il militarismo ci rendono meno sicuri piuttosto che proteggerci, che uccidono, feriscono e traumatizzano adulti, bambini e neonati, danneggiano gravemente l'ambiente naturale, erodono le libertà civili e prosciugano le nostre economie, travasando risorse da attività che affermano la vita. . Mi impegno a impegnarmi e sostenere gli sforzi nonviolenti per porre fine a tutte le guerre e i preparativi per la guerra e per creare una pace sostenibile e giusta.

La nostra teoria del cambiamento: educazione + azione

Azione diretta nonviolenta

L'organizzazione distribuita – attraverso una lente intersezionale – costruisce potere a livello locale e ottiene miglioramenti reali e concreti nella vita delle persone, mentre fa crescere il movimento globale contro la guerra.

World BEYOND War coordinate attualmente 22 capitoli in 12 paesi e mantiene partnership con 93 affiliati in tutto il mondo. WBW funziona attraverso un modello organizzativo di base decentralizzato e distribuito incentrato sulla costruzione del potere a livello locale. Non abbiamo un ufficio centrale e lavoriamo tutti da remoto. Il personale di 7 WBW fornisce strumenti, corsi di formazione e risorse per consentire ai capitoli e agli affiliati di organizzarsi nelle proprie comunità in base a ciò che le campagne risuonano di più con i loro membri, mentre allo stesso tempo si organizzano verso l'obiettivo a lungo termine dell'abolizione della guerra. Chiave per World BEYOND WarIl suo lavoro è l'opposizione olistica all'istituzione della guerra in generale - non solo tutte le guerre e i conflitti violenti attuali, ma l'industria della guerra stessa, i preparativi in ​​corso per la guerra che alimentano la redditività del sistema (ad esempio, la produzione di armi, stoccaggio di armi e l'ampliamento delle basi militari). Questo approccio olistico, incentrato sull'istituzione della guerra nel suo insieme, distingue la WBW da molte altre organizzazioni.

World BEYOND War fornisce a capitoli e affiliati risorse, formazione e supporto organizzativo per amplificare eventi e campagne sia online che offline per la pace e la giustizia. Ciò potrebbe variare dalla pianificazione strategica della campagna, all'hosting di petizioni, progettazione di siti Web, progettazione grafica, campagne sui social media, facilitazione di riunioni, hosting di webinar, lobbying di base, pianificazione di azioni dirette e altro ancora. Manteniamo anche una politica globale contro la guerra/a favore della pace elenco degli eventi e sezione articoli del nostro sito web, per pubblicare e amplificare gli eventi e gli happening di capitoli e affiliati.

Organizzare 101

Definito dalla Midwest Academy, l'organizzazione implica la costruzione di un movimento attorno a un determinato problema; stabilire obiettivi, strategie e tattiche chiari a breve, medio e lungo termine per raggiungere tali obiettivi; e, infine, usare il potere delle nostre persone (la nostra forza numerica) per fare pressione sui decisori chiave che hanno la giurisdizione per darci il cambiamento che vogliamo vedere.

Secondo la Midwest Academy, l'organizzazione dell'azione diretta soddisfa 3 criteri:

  1. Vince miglioramenti reali e concreti nella vita delle persone, come la chiusura di una base militare.
  2. Dà alle persone un senso del proprio potere. Non ci organizziamo per conto di altri; diamo la possibilità alle persone di organizzarsi.
  3. Altera i rapporti di potere. Non si tratta solo di vincere una campagna. Nel tempo, il capitolo o il gruppo diventa uno stakeholder a sé stante nella comunità.

Nel video di 30 minuti Organizing 101 di seguito, forniamo un'introduzione all'organizzazione, ad esempio come scegliere obiettivi, strategie e tattiche.

Intersezionalità: Organizzazione Fusion

La nozione di intersezionalità, o organizzazione della fusione, riguarda la ricerca di connessioni incrociate tra le questioni per costruire il potere di base come movimento di massa unificato. Il sistema bellico è al centro, il nesso, dei mali sociali ed ecologici che stiamo affrontando come specie e pianeta. Questo ci offre un'opportunità unica per l'organizzazione intersezionale, collegando i movimenti contro la guerra e ambientalisti.

Può esserci la tendenza a rimanere all'interno dei nostri silos di problemi, indipendentemente dal fatto che la nostra passione sia opporsi al fracking o sostenere l'assistenza sanitaria o opporsi alla guerra. Ma rimanendo in questi silos, impediamo il progresso come movimento di massa unificato. Perché ciò di cui stiamo veramente parlando quando sosteniamo uno di questi problemi è una ristrutturazione della società, un cambiamento paradigmatico lontano dal capitalismo corrotto e dalla costruzione dell'impero imperialista. Un riorientamento della spesa e delle priorità del governo, che sono attualmente focalizzate sul mantenimento dell'egemonia economica e politica globale, a scapito della sicurezza, dei diritti umani e delle libertà civili delle persone all'estero e in patria, ea scapito dell'ambiente.

World BEYOND War approcci all'organizzazione attraverso una lente intersezionale che riconosce gli impatti multiformi della macchina da guerra e trova opportunità di collaborazione con una varietà di partner verso il nostro obiettivo condiviso di un futuro pacifico, giusto e verde.

Resistenza nonviolenta

La resistenza nonviolenta è la chiave per World BEYOND Warl' approccio all' organizzazione. WBW si oppone a tutte le forme di violenza, armi o guerra.

Infatti, le ricercatrici Erica Chenoweth e Maria Stephan hanno dimostrato statisticamente che, dal 1900 al 2006, la resistenza nonviolenta ha avuto il doppio del successo della resistenza armata e ha portato a democrazie più stabili con minori possibilità di tornare alla violenza civile e internazionale. In breve, la nonviolenza funziona meglio della guerra. Ora sappiamo anche che i paesi hanno maggiori probabilità di sperimentare l'inizio di campagne nonviolente quando c'è una maggiore quantità di mobilitazione a livello globale: la nonviolenza è contagiosa!

La resistenza nonviolenta, unita a istituzioni di pace rafforzate, ci permette ora di fuggire dalla gabbia di ferro della guerra in cui ci siamo intrappolati seimila anni fa.

Dall'agire per bloccare il commercio di armi alla promozione di un divieto nucleare globale, dalla campagna di solidarietà con le comunità nelle zone di guerra attive all'amplificazione delle richieste di decolonizzazione, World BEYOND WarIl suo lavoro organizzativo assume molte forme in tutto il mondo. Attraverso il nostro modello organizzativo distribuito, i nostri capitoli e affiliati prendono l'iniziativa lavorando su questioni strategiche di importanza per le loro comunità locali, il tutto con un occhio verso l'obiettivo più ampio dell'abolizione della guerra. Di seguito è riportato un breve elenco di alcune delle nostre campagne in primo piano.

Vittorie in primo piano di World BEYOND War e alleati

Cerca in WorldBeyondWar.org

Iscriviti a notizie contro la guerra e email di azione

Traduci in qualsiasi lingua