La protesta interrompe l'apertura della più grande fiera di armi del Nord America

By World BEYOND War, Maggio 31, 2023

Altre foto e video di World BEYOND War sono disponibile per il download qui. Foto di Koozma Tarasoff qui.

OTTAWA - Oltre un centinaio di persone hanno interrotto l'apertura del CANSEC, la più grande convention sulle armi militari del Nord America a Ottawa, dove erano attesi 10,000 partecipanti.

Attivisti che trasportavano striscioni di 50 piedi che dicevano "Smettila di trarre profitto dalla guerra", "I trafficanti di armi non sono i benvenuti" e dozzine di cartelli "I crimini di guerra iniziano qui" hanno bloccato gli ingressi di veicoli e pedoni mentre i partecipanti tentavano di registrarsi ed entrare nel centro congressi, ritardando la difesa canadese Il discorso di apertura del ministro Anita Anand per oltre un'ora. Negli sforzi della polizia per rimuovere i manifestanti, hanno afferrato striscioni, ammanettato e arrestato un manifestante, che è stato successivamente rilasciato senza accuse.

Il protesta è stato convocato per "opporsi al CANSEC e al profitto dalla guerra e dalla violenza che è progettato per sostenere", promettendo di "rendere impossibile a chiunque avvicinarsi alla fiera delle armi senza affrontare la violenza e lo spargimento di sangue di cui questi trafficanti di armi sono complici".

"Siamo qui oggi in solidarietà con tutti coloro che hanno affrontato la canna di un'arma venduta al CANSEC, tutti i cui membri della famiglia sono stati uccisi, le cui comunità sono state sfollate e danneggiate dalle armi vendute ed esposte qui" ha detto Rachel Small , organizzatore con World BEYOND War. “Mentre più di otto milioni di rifugiati sono fuggiti dall'Ucraina dall'inizio del 2022, mentre più di 400,000 civili sono stati uccisi in otto anni di guerra nello Yemen, mentre almeno 24 I bambini palestinesi sono stati uccisi dalle forze israeliane dall'inizio di quest'anno, le compagnie di armi che sponsorizzano ed espongono al CANSEC stanno raccogliendo miliardi di profitti record. Sono le uniche persone che vincono queste guerre”.

Lockheed Martin, uno dei principali sponsor di CANSEC, ha visto le sue azioni salire del 37% entro la fine del 2022, mentre il prezzo delle azioni di Northrop Grumman è aumentato del 40%. Poco prima dell'invasione russa dell'Ucraina, l'amministratore delegato della Lockheed Martin James Taiclet disse su una chiamata agli utili che aveva predetto che il conflitto avrebbe portato a budget militari gonfiati e vendite aggiuntive per l'azienda. Greg Hayes, CEO di Raytheon, un altro sponsor CANSEC, detto investitori lo scorso anno che la società si aspettava di vedere "opportunità di vendite internazionali" in mezzo alla minaccia russa. Lui aggiunto: "Mi aspetto pienamente che ne trarremo qualche beneficio." Hayes ha ricevuto un pacchetto di compensi annuali di $ 23 milioni nel 2021, un aumento dell'11% rispetto all'anno precedente e $ 22.6 milioni nel 2022.

"CANSEC mostra quanto profondamente il profitto privato sia radicato nella politica estera e militare del Canada", ha affermato Shivangi M, avvocato internazionale per i diritti umani e presidente dell'ILPS in Canada. “Questo evento evidenzia che molte persone in alto nel mondo del governo e delle aziende vedono la guerra non come una cosa devastante e distruttiva, ma come un'opportunità di business. Stiamo manifestando oggi perché le persone al CANSEC non agiscono nell'interesse dei normali lavoratori. L'unico modo per fermarli è riunire i lavoratori e chiedere la fine del commercio di armi".

Il Canada è diventato uno dei principali trafficanti di armi a livello mondiale, con esportazioni di armi canadesi per un totale di 2.73 miliardi di dollari nel 2021. Tuttavia, la maggior parte delle esportazioni dirette agli Stati Uniti non sono state incluse nelle cifre del governo, nonostante gli Stati Uniti siano un importante importatore di armi canadesi, ricevere più della metà di tutte le esportazioni di armi del Canada ogni anno.

"Il governo del Canada ha in programma di presentare oggi il suo rapporto annuale sulle esportazioni di beni militari", ha affermato Kelsey Gallagher, ricercatrice del Project Ploughshares. “Come è stata la tendenza negli ultimi anni, prevediamo che enormi volumi di armi saranno trasferiti in tutto il mondo nel 2022, compresi alcuni ad abusi seriali dei diritti umani e stati autoritari”.

Il video promozionale per CANSEC 2023 presenta militari e ministri peruviani, messicani, ecuadoriani e israeliani che partecipano alla convenzione.

Le forze di sicurezza del Perù lo erano condannato a livello internazionale quest'anno per il loro uso illegittimo della forza letale, comprese le esecuzioni extragiudiziali, che hanno provocato almeno 49 morti durante le proteste che si sono svolte da dicembre a febbraio nel mezzo di una crisi politica.

"Non solo il Perù, ma l'America Latina e tutti i popoli del mondo hanno l'obbligo di difendere la pace e condannare tutte le costruzioni e le minacce alla guerra", ha detto Héctor Béjar, ex ministro degli Esteri del Perù, in un videomessaggio ai manifestanti al CANSEC. "Questo porterà solo la sofferenza e la morte di milioni di persone per alimentare i grandi profitti dei trafficanti di armi".

Nel 2021, il Canada ha esportato più di 26 milioni di dollari in beni militari in Israele, con un aumento del 33% rispetto all'anno precedente. Ciò includeva almeno $ 6 milioni in esplosivi. La continua occupazione israeliana della Cisgiordania e di altri territori ha suscitato appelli da parte della società civile consolidata organizzazioni e diritti umani credibili monitor per un embargo globale sulle armi contro Israele.

“Israele è l'unico paese ad avere uno stand con rappresentanza diplomatica al CANSEC”, ha affermato Sarah Abdul-Karim, organizzatrice della sezione di Ottawa del Movimento giovanile palestinese. “L'evento ospita anche società armatrici israeliane – come Elbit Systems – che testano regolarmente nuove tecnologie militari sui palestinesi e poi le commercializzano come 'testate sul campo' in esposizioni di armi come CANSEC. Come giovani palestinesi e arabi ci rifiutiamo di restare a guardare mentre questi governi e le corporazioni di armi fanno accordi militari qui a Ottawa che alimentano ulteriormente l'oppressione della nostra gente a casa”.

Nel 2021, il Canada ha firmato un contratto per l'acquisto di droni dal più grande produttore di armi israeliano ed espositore CANSEC Elbit Systems, che fornisce l'85% dei droni utilizzati dall'esercito israeliano per monitorare e attaccare i palestinesi in Cisgiordania e Gaza. Una consociata di Elbit Systems, IMI Systems, è il principale fornitore di proiettili da 5.56 mm, e lo è sospetto essere loro proiettile che è stato utilizzato dalle forze di occupazione israeliane per uccidere la giornalista palestinese Shireen Abu Akleh. Un anno dopo che le hanno sparato mentre copriva un raid dell'esercito israeliano nella città di Jenin, in Cisgiordania, la sua famiglia e i suoi amici dicono che i suoi assassini devono ancora essere ritenuti responsabili e l'ufficio dell'avvocato generale militare della Forza di difesa israeliana ha dichiarato che non intende perseguire accuse penali o azioni penali nei confronti di uno qualsiasi dei soldati coinvolti. Le Nazioni Unite affermano che Abu Akleh era uno di 191 palestinesi uccisi dalle forze israeliane e dai coloni ebrei nel 2022.

L'Indonesia è un altro paese armato dal Canada le cui forze di sicurezza sono state oggetto di pesanti critiche per la violenta repressione del dissenso politico e per le uccisioni impunemente in Papua e Papua occidentale. Nel novembre 2022, attraverso il processo di revisione periodica universale (UPR) presso le Nazioni Unite, Canada consigliato che l'Indonesia "indaghi sulle accuse di violazioni dei diritti umani nella Papua indonesiana e dia priorità alla protezione dei civili, comprese donne e bambini". Nonostante questo, il Canada ha esportati 30 milioni di dollari in "articoli militari" all'Indonesia negli ultimi cinque anni. Almeno tre aziende che vendono armi all'Indonesia esporranno al CANSEC, tra cui Thales Canada Inc, BAE Systems e Rheinmetall Canada Inc.

"I beni militari venduti al CANSEC sono usati nelle guerre, ma anche dalle forze di sicurezza nella repressione dei difensori dei diritti umani, nelle proteste della società civile e per i diritti degli indigeni", ha affermato Brent Patterson, coordinatore di Peace Brigades International-Canada. “Siamo particolarmente preoccupati per la mancanza di trasparenza nel miliardo di dollari di beni militari esportati dal Canada negli Stati Uniti ogni anno, alcuni dei quali potrebbero essere nuovamente esportati per essere utilizzati dalle forze di sicurezza per reprimere organizzazioni, difensori e comunità in Guatemala, Honduras , Messico, Colombia e altrove”.

L'RCMP è un importante cliente del CANSEC, in particolare includendo la sua controversa nuova unità militarizzata: il Community-Industry Response Group (C-IRG). Airbus, Teledyne FLIR, Colt e General Dynamics sono gli espositori del CANSEC che hanno equipaggiato il C-IRG con elicotteri, droni, fucili e proiettili. Dopo centinaia di reclami individuali e diversi denunce collettive sono state depositate presso la Civilian Review and Complaints Commission (CRCC), la CRCC ha ora avviato una revisione sistematica del C-IRG. Inoltre, i giornalisti di Fata Creek e Wet'suwet'en i territori hanno intentato azioni legali contro il C-IRG, i difensori della terra a Gidimt'en hanno intentato rivendicazioni civili e cercato a sospensione del procedimento per violazioni della Carta e attivisti a Fairy Creek ha impugnato un decreto ingiuntivo sulla base del fatto che l'attività del C-IRG scredita l'amministrazione della giustizia e ha lanciato a azione di classe civile presunte violazioni sistemiche della Carta. Data la gravità delle accuse riguardanti il ​​C-IRG, varie First Nations e organizzazioni della società civile in tutto il paese ne chiedono l'immediato scioglimento.

BACKGROUND

Quest'anno si prevede che 10,000 persone parteciperanno al CANSEC. La fiera delle armi riunirà circa 280 espositori, tra cui produttori di armi, tecnologia militare e società di fornitura, media e agenzie governative. Sono attese anche 50 delegazioni internazionali. CANSEC si promuove come "uno sportello unico per i primi soccorritori, la polizia, le entità di sicurezza e di frontiera e le unità operative speciali". La fiera delle armi è organizzata dalla Canadian Association of Defence and Security Industries (CADSI), la "voce del settore" per oltre 650 società di difesa e sicurezza che generano 12.6 miliardi di dollari di entrate annuali, circa la metà dei quali provengono dalle esportazioni.

Centinaia di lobbisti a Ottawa rappresentano i trafficanti di armi non solo in competizione per i contratti militari, ma che esercitano pressioni sul governo per modellare le priorità politiche in modo che si adattino all'equipaggiamento militare che stanno vendendo. Lockheed Martin, Boeing, Northrop Grumman, BAE, General Dynamics, L-3 Communications, Airbus, United Technologies e Raytheon hanno tutti uffici a Ottawa per facilitare l'accesso ai funzionari governativi, la maggior parte dei quali a pochi isolati dal Parlamento.

CANSEC e il suo predecessore, ARMX, hanno affrontato una ferma opposizione per oltre tre decenni. Nell'aprile 1989, il consiglio comunale di Ottawa ha risposto all'opposizione alla fiera delle armi votando per fermare lo spettacolo di armi ARMX che si svolgeva a Lansdowne Park e in altre proprietà di proprietà della città. Il 22 maggio 1989, più di 2,000 persone hanno marciato da Confederation Park su Bank Street per protestare contro la fiera delle armi a Lansdowne Park. Il giorno successivo, martedì 23 maggio, l'Alleanza per l'azione nonviolenta ha organizzato una protesta di massa durante la quale sono state arrestate 160 persone. L'ARMX non è tornato a Ottawa fino al marzo 1993, quando ha avuto luogo presso l'Ottawa Congress Center con il nome ribattezzato Peacekeeping '93. Dopo aver affrontato una protesta significativa, l'ARMX non si è ripetuto fino a maggio 2009, quando è apparso come il primo spettacolo di armi CANSEC, sempre tenutosi al Lansdowne Park, che era stato venduto dalla città di Ottawa al Comune regionale di Ottawa-Carleton nel 1999.

Tra gli oltre 280 espositori che saranno al CANSEC:

  • Elbit Systems - fornisce l'85% dei droni usati dall'esercito israeliano per monitorare e attaccare i palestinesi in Cisgiordania e Gaza, e il famigerato proiettile usato per uccidere la giornalista palestinese Shireen Abu Akleh
  • General Dynamics Land Systems-Canada – produce miliardi di dollari di veicoli blindati leggeri (carri armati) esportati dal Canada in Arabia Saudita
  • L3Harris Technologies: la loro tecnologia dei droni viene utilizzata per la sorveglianza delle frontiere e per il targeting di missili a guida laser. Ora propone di vendere droni armati al Canada per sganciare bombe all'estero e sorvegliare le proteste canadesi.
  • Lockheed Martin - di gran lunga il più grande produttore di armi al mondo, si vanta di armare oltre 50 paesi, inclusi molti dei governi e delle dittature più oppressivi
  • Colt Canada - vende armi all'RCMP, inclusi fucili a carabina C8 al C-IRG, l'unità militarizzata dell'RCMP che terrorizza i difensori della terra indigena al servizio delle compagnie petrolifere e del legname.
  • Raytheon Technologies: costruisce i missili che armeranno i nuovi aerei da guerra Lockheed Martin F-35 del Canada
  • BAE Systems - costruisce i caccia Typhoon che l'Arabia Saudita usa per bombardare lo Yemen
  • Bell Textron - ha venduto elicotteri alle Filippine nel 2018 anche se una volta il suo presidente si è vantato di aver gettato a morte un uomo da un elicottero e ha avvertito che avrebbe fatto lo stesso con i dipendenti governativi corrotti
  • Thales - vendite di armi implicate in violazioni dei diritti umani in Papua occidentale, Myanmar e Yemen.
  • Palantir Technologies Inc (PTI) – fornisce un sistema predittivo di Intelligenza Artificiale (AI) alle forze di sicurezza israeliane, per identificare le persone nella Palestina occupata. Fornisce gli stessi strumenti di sorveglianza di massa alle forze dell'ordine e ai dipartimenti di polizia, eludendo le procedure di mandato.

Risposte 10

  1. Che riassunto. Questo è ECCELLENTE.

    È stata una protesta piuttosto animata, condita da alcuni poliziotti molto aggressivi (Dave è stato sbattuto a terra e si è fatto male alla schiena) e altri poliziotti che stavano ascoltando e si sono impegnati con quello che stavamo dicendo - anche se come ci ha ricordato "neutrale non appena hanno messo indossano l'uniforme”. Alcuni partecipanti sono stati ritardati di oltre mezz'ora all'inizio della protesta

    Rachel ha fatto un lavoro INCREDIBILE organizzandoci e prendendosi cura del nostro amico che è stato arrestato. Era stato spinto così forte da un poliziotto che cadde addosso a Dave mentre entrambi cadevano a terra. Un partecipante (che vende intelligenza artificiale) ha detto a due manifestanti quanto fosse conflittuale riguardo all'andare al CANSEC. Si spera che ci siano anche altri partecipanti al CANSEC che si chiedono cosa stanno facendo. Si spera che i media mainstream lo raccolgano e sempre più canadesi si rendano conto che il nostro governo sta facilitando il commercio internazionale di armi

    Ancora una volta, che eccellente sintesi della protesta! Può essere inviato come comunicato stampa?

  2. Ottimo riassunto con buona analisi. Ero lì e ho visto che l'unico manifestante arrestato stava deliberatamente aggravando (con attacchi verbali molto forti e aggressivi) la polizia di sicurezza che per la maggior parte lasciava che la manifestazione si svolgesse in modo pacifico.

  3. Meraviglioso lavoro oggi! Le mie preghiere e i miei pensieri erano con tutti i manifestanti oggi. Non potevo esserci fisicamente ma c'ero con lo spirito! Queste azioni sono fondamentali e dobbiamo costruire il movimento per la pace in modo che non possa essere ignorato. Spaventoso che la guerra in Ucraina si stia intensificando e non un appello in Occidente per un cessate il fuoco da parte di leader diversi da Orban d'Ungheria. Lavoro ben fatto!

  4. Questa priorità malriposta è una parodia per il Canada. Dovremmo promuovere nuove tecnologie per le questioni umanitarie, per salvare il pianeta dal riscaldamento globale, dai nostri incendi boschivi, per il nostro sistema sanitario in crisi che viene privatizzato. Dov'è il Canada, il pacificatore?

  5. Congratulazioni a tutti gli appassionati di pace dedicati e visionari determinati che continuano a presentarsi e chiedere un risveglio a questa industria del dolore! Tieni presente che Halifax ti dà il benvenuto e spera nella tua presenza mentre ci organizziamo per opporci a DEFSEC dal 3 al 5 ottobre, la seconda più grande fiera di macchine da guerra in Canada. Mi piacerebbe prendere in prestito alcuni di quei segni:) tutta la migliore voce delle donne per la pace della Nuova Scozia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Articoli Correlati

La nostra teoria del cambiamento

Come porre fine alla guerra

Muoviti per la sfida della pace
Eventi contro la guerra
Aiutaci a crescere

I piccoli donatori ci fanno andare avanti

Se scegli di effettuare un contributo ricorrente di almeno $ 15 al mese, puoi selezionare un regalo di ringraziamento. Ringraziamo i nostri donatori ricorrenti sul nostro sito web.

Questa è la tua occasione per reimmaginare a world beyond war
Negozio WBW
Traduci in qualsiasi lingua