I canadesi lanciano una campagna per annullare l'approvvigionamento di jet da combattimento con la Giornata nazionale di azione per #ClimatePeace


Di Tamara Lorincz, 4 agosto 2020

Attivisti pacifisti canadesi hanno iniziato a mobilitarsi per impedire al governo liberale sotto il Primo Ministro Justin Trudeau di spendere $ 19 miliardi per 88 nuovi caccia. Venerdì 24 luglio abbiamo organizzato una giornata nazionale di azione Sciopero per la pace sul clima, niente nuovi caccia. Ci sono state 22 azioni in tutto il paese, siamo rimasti fuori dagli uffici elettorali dei nostri membri del Parlamento (MP) con cartelli e lettere consegnate. Fare clic qui per visualizzare foto e video del giorno dell'azione.

La Giornata d'Azione si è svolta una settimana prima della scadenza delle offerte per la competizione sugli aerei da caccia. I produttori di armi hanno presentato le loro proposte al governo canadese venerdì 31 luglio. In gara ci sono il caccia stealth F-35 della Lockheed Martin, il Super Hornet della Boeing e il Gripen della SAAB. Il governo Trudeau selezionerà un nuovo aereo da combattimento all'inizio del 2022. Poiché non è stato scelto un aereo e non è stato firmato un contratto, stiamo intensificando la pressione sul governo canadese per annullare definitivamente la competizione.

Il Day of Action è stato guidato dalla Canadian Voice of Women for Peace, World BEYOND War e Peace Brigades International-Canada e supportato da diversi gruppi pacifisti. Ha coinvolto persone per strada e una campagna sui social media per sensibilizzare l'opinione pubblica e politica sulla nostra opposizione al governo all'acquisto di nuovi aerei da combattimento ad alta intensità di carbonio. Abbiamo usato gli hashtag #NoNewFighterJets e #ClimatePeace per comunicare come questi jet impediscono la pace e la giustizia climatica.

Sulla costa occidentale, ci furono quattro azioni nella Columbia Britannica. Nella capitale della provincia, la Victoria Peace Coalition ha manifestato al di fuori dell'ufficio del deputato del New Democratic Party (NDP) Laurel Collins. L'NDP sostiene purtroppo l'acquisizione da parte del governo federale di nuovi aerei da combattimento, come affermato nel loro documento Piattaforma elettorale 2019. L'NDP ha anche chiesto un aumento delle spese militari e più attrezzature per i militari dopo il rilascio della politica di difesa Forte impegno sicuro in 2017.

A Sidney, il dottor Jonathan Down indossava i suoi scrub e portava un cartello "Medicine not Missiles" mentre si trovava con altri World BEYOND War attivisti fuori dall'ufficio del deputato del Green Party Elizabeth May. Sebbene il Partito Verde del Canada sia contrario all'F-35, non è uscito contro l'approvvigionamento di jet da combattimento. Nel suo Piattaforma elettorale 2019, il Partito Verde ha dichiarato il proprio sostegno a "un piano di investimenti di capitale coerente con finanziamenti stabili" in modo che i militari dispongano dell'attrezzatura di cui hanno bisogno. Gli attivisti vogliono che il Partito Verde rilasci una dichiarazione chiara e inequivocabile contro l'acquisizione di in qualsiasi jet da combattimento.

A Vancouver, il Campionato internazionale femminile per la pace e la libertà in Canada si trovava di fronte all'ufficio del ministro della Difesa liberale MP Harjit Sajjan. Il Partito Liberale sostiene che il Canada ha bisogno di aerei da combattimento per adempiere ai nostri impegni nei confronti della NATO e del NORAD. Nella loro lettera al ministro della Difesa, il WILPF-Canada ha scritto che i finanziamenti dovrebbero invece andare a un programma nazionale di assistenza all'infanzia e ad altri programmi per aiutare le donne, ad esempio alloggi a prezzi accessibili, a non aerei da combattimento. A Langley, World BEYOND War l'attivista Marilyn Konstapel ha ricevuto un'eccellente copertura mediatica della sua azione con altri attivisti fuori dall'ufficio del deputato conservatore Tako Van Popta.

Nelle praterie, il Regina Peace Council ha tenuto un'azione al di fuori dell'ufficio del deputato Andrew Scheer, leader del Partito conservatore, nel Saskatchewan. Il presidente del Consiglio, Ed Lehman, ha anche pubblicato una lettera all'editore contro l'appalto della difesa nel Saskatoon Stella Fenice giornale. Lehman ha scritto: “Il Canada non ha bisogno di aerei da combattimento; dobbiamo smettere di combattere e rendere permanente il cessate il fuoco globale delle Nazioni Unite ".

Quando il partito conservatore era al potere dal 2006 al 2015, il governo guidato da Stephen Harper voleva acquistare 65 F-35, ma non è stato in grado di procedere a causa delle controversie sul prezzo e sulla natura unica dell'approvvigionamento. Il responsabile del bilancio parlamentare ha pubblicato un rapporto che contestava le proiezioni dei costi del governo per l'F-35. Gli attivisti per la pace hanno anche lanciato una campagna Nessun combattente furtivo, che ha indotto il governo a rimandare l'appalto. Il Partito Liberale di oggi vuole acquistare ancora più aerei da combattimento di quanto non facesse il Partito Conservatore dieci anni fa.

A Manitoba, il Alleanza per la pace Winnipeg ha manifestato presso l'ufficio del deputato liberale Terry Duguid, segretario parlamentare del Ministro dell'ambiente e dei cambiamenti climatici. In un'intervista al quotidiano locale, il presidente dell'alleanza Glenn Michalchuk ha spiegato che i jet da combattimento emettono eccessive emissioni di carbonio e contribuiscono alla crisi climatica, quindi il Canada non può acquistarli e raggiungere il nostro obiettivo dell'Accordo di Parigi.

Ci sono state diverse azioni nella provincia dell'Ontario. Nella capitale, i membri di Ottawa Peace Council, Pacifi e Brigate della Pace Internazionale-Canada (PBI-Canada) ha consegnato lettere e manifestato fuori dagli uffici del parlamentare liberale David McGuinty, del parlamentare liberale Catherine McKenna e del parlamentare liberale Anita Vandenbeld. Brent Patterson di PBI-Canada ha discusso in un blog settimana che è stato ampiamente condiviso che si potrebbero creare più posti di lavoro nell'economia verde rispetto alla costruzione di aerei da combattimento, citando riparazioni dal Progetto Costi di guerra.

A Ottawa e Toronto, i Raging Grannies si radunarono negli uffici dei loro parlamentari e pubblicarono anche una nuova fantastica canzone "Portaci fuori dal gioco Jet“. Pax Christi Toronto e World BEYOND War ha tenuto un raduno con cartelli colorati e creativi come "Raffredda i tuoi jet, invece sostieni un Green New Deal" fuori dall'ufficio del deputato liberale Julie Dabrusin. Di fronte all'edificio dell'ufficio del vice primo ministro e deputato Chrystia Freeland, c'era una grande folla con membri della Canadian Voice of Women for Peace e Partito comunista canadese marxista-leninista (CPCM).

La Hamilton Coalition per fermare la guerra aveva una mascotte pelosa alla loro manifestazione davanti all'ufficio della deputata liberale Filomena Tassi ad Hamilton. Ken Stone ha portato il suo cane Labrador Felix con il segno sulla schiena "Non abbiamo bisogno di jet da combattimento, abbiamo bisogno della giustizia climatica". Il gruppo ha marciato e poi Ken ha dato una scossa discorso alla folla che si è raccolta.

A Collingwood, Pivot2Peace cantò e protestò fuori dall'ufficio del deputato conservatore Terry Dowdall. In un colloquio Con i media locali, uno degli attivisti ha detto: "Per combattere i problemi che abbiamo ora, gli aerei da combattimento sono assolutamente inutili". Il Consiglio per la pace di Peterborough si è radunato fuori dall'ufficio del deputato liberale Maryam Monsef, che è anche il ministro per le donne e l'uguaglianza di genere, per invitarla a "fare la pace, non la guerra". Jo Hayward-Haines del Peterborough Peace Council ha pubblicato a lettera nel quotidiano locale esortando Monsef, che è afgano-canadese e conosce gli effetti negativi della guerra, a cancellare l'aereo da combattimento.

Attivisti con KW Peace e Coscienza Canada uniti ai membri della chiesa mennonita per radunarsi davanti all'ufficio del deputato liberale Raj Saini a Kitchener e all'ufficio del parlamentare liberale Bardish Chagger a Waterloo. Avevano un sacco di segni e un grande striscione “Smilitarizzare, decarbonizzare. Stop the Wars, Stop the Warming ”e distribuito volantini. Molte auto suonarono il clacson in supporto.

A Montreal, Quebec, i membri della Canadian Voice of Women for Peace e del CPCML erano fuori dall'ufficio della deputata liberale Rachel Bendayan a Outremont. Sono stati raggiunti da membri del Istituto canadese di politica estera (CFPI). La regista CFPI Bianca Mugyenyi ha pubblicato un potente pezzo in The Tyee "No, il Canada non ha bisogno di spendere $ 19 miliardi per Jet Fighters“. Ha criticato gli schieramenti mortali e distruttivi del passato di aerei da combattimento canadesi in Serbia, Libia, Iraq e Siria.

Sulla costa orientale, i membri della Nova Scotia Voice of Women for Peace hanno protestato davanti all'ufficio del parlamentare liberale Andy Fillmore ad Halifax e all'ufficio del deputato liberale Darren Fischer a Dartmouth. Le donne avevano un grande cartello "I caccia non possono combattere il sessismo, il razzismo, la povertà, la COVID 19, la disuguaglianza, l'oppressione, i senzatetto, la disoccupazione e i cambiamenti climatici". Vogliono la smilitarizzazione e la conversione delle industrie di armi nella provincia in un'economia premurosa. La società IMP Group con sede in Nuova Scozia fa parte dell'offerta SAAB Gripen e sta facendo pressioni sul governo federale per scegliere l'aereo da caccia svedese, in modo che possa assemblarlo e mantenerlo nell'hangar della compagnia ad Halifax.

Lockheed Martin ha una presenza importante in Canada con uffici ad Halifax e Ottawa. A febbraio, la società ha realizzato manifesti nelle fermate degli autobus intorno al palazzo del Parlamento nella capitale, proponendo i benefici sul lavoro dei loro caccia stealth. Dal 1997, il governo canadese ha speso oltre 540 milioni di dollari per partecipare al consorzio di sviluppo dell'F-35. Australia, Danimarca, Italia, Paesi Bassi, Norvegia e Regno Unito fanno parte del consorzio e hanno già acquistato questi caccia stealth. Molti analisti della difesa si aspettano che il Canada seguirà i suoi alleati e selezionerà l'F-35. Questo è esattamente ciò che stiamo cercando di fermare.

Siamo fiduciosi che con una pressione sufficiente da poter forzare il governo liberale guidato dalla minoranza Trudeau a rinviare o annullare gli appalti di caccia. Per avere successo, abbiamo bisogno di un movimento intersezionale e di solidarietà internazionale. Stiamo cercando di ottenere supporto dai gruppi ambientalisti e dalla comunità di fede. Speriamo anche che la nostra campagna porti a una riflessione critica e a un serio dibattito pubblico sul militarismo e sulle spese militari in Canada. Con World BEYOND War il prossimo anno ad Ottawa, i gruppi pacifisti canadesi terranno una grande conferenza internazionale di pace Disinvestire, disarmare e smilitarizzare e una protesta del Spettacolo di armi CANSEC dove sfideremo il complesso militare-industriale e chiederemo l'annullamento dell'approvvigionamento di jet da combattimento. Ci auguriamo che ti unirai a noi nella capitale del Canada dall'1 al 6 giugno 2021!

Per saperne di più sul nostro Nessun nuovo jet da combattimento campagna, visitare la Canadian Voice of Women's pagina web e firma il nostro World BEYOND War petizione.

Tamara Lorincz è membro della Canadian Voice of Women for Peace e the World BEYOND War Comitato consultivo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Articoli Correlati

La nostra teoria del cambiamento

Come porre fine alla guerra

Premi per l'abolizione della guerra 2024
Eventi contro la guerra
Aiutaci a crescere

I piccoli donatori ci fanno andare avanti

Se scegli di effettuare un contributo ricorrente di almeno $ 15 al mese, puoi selezionare un regalo di ringraziamento. Ringraziamo i nostri donatori ricorrenti sul nostro sito web.

Questa è la tua occasione per reimmaginare a world beyond war
Negozio WBW
Traduci in qualsiasi lingua