Save Sinjajevina incontra il Ministero della “Difesa” montenegrino a Podgorica

città di Podgorica, Montenegro

By Sinjajevina.org, Maggio 31, 2022

I rappresentanti dell'Iniziativa Civica Save Sinjajevina hanno parlato con i rappresentanti del Ministero della Difesa il 1 aprile 2022. Questo è stato il primo incontro dell'organizzazione con i rappresentanti di questo Ministero dopo circa quattro anni di richiesta.

All'incontro hanno partecipato, a nome dell'Iniziativa Civica Save Sinjajevina, Milan Sekulović, Novak Tomović, Vlado Šuković e Mileva Jovanović, e a nome del Ministero della Difesa, Direttore Generale facente funzione della Direzione della Logistica, il tenente colonnello Veljko Malisic, Consigliere facente funzione del Capo di Stato Maggiore Generale per le Relazioni Civili-Militari, Tenente Colonnello Radivoje Radović, e del Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa, Predrag Lučić.

I rappresentanti del ministero hanno affermato che il loro obiettivo era quello di collaborare con le comunità locali, impegno completamente omesso dal precedente governo (2016-2020). Hanno anche sottolineato che nell'anno in corso non sono state pianificate esercitazioni militari a Sinjajevina, cosa che è stata molto accolta da Save Sinjajevina, che ha informato i rappresentanti del ministero che insistono per revocare la decisione di creare il campo di addestramento militare. Hanno chiesto una scadenza approssimativa entro la quale ciò potrebbe essere raggiunto. Tuttavia, il Ministero ha affermato di non poter ancora specificare una scadenza, ma di essere consapevole che il precedente Ministero/Governo aveva preso la decisione sul campo di addestramento militare “senza tener conto di tutti gli elementi rilevanti per la sua adozione”.

A nome dei contadini (katunians) di Sinjajevina, Novak Tomović ha sottolineato che il popolo sarà sempre con il suo esercito, ma che non deve andare contro il suo popolo. In accordo con ciò, i rappresentanti di Save Sinjajevina hanno concluso che la loro chiara richiesta e posizione è che Sinjajevina non dovrebbe essere un campo di addestramento militare, ma un territorio agro-pastorale, una risorsa turistica e un parco naturale regionale.

Tuttavia, poco dopo questo incontro simbolico, il Ministro della Difesa, Sig.ra Injac, è stato sostituito da Raško Konjevic che ha immediatamente annunciato, dopo l'incontro con l'ambasciatrice britannica Karen Maddox, “la necessità di attualizzare e risolvere la questione del poligono militare a Sinjajevina , in modo che l'esercito montenegrino potesse ottenere la portata necessaria per costruire le sue capacità”. La recente sostituzione del ministro della Difesa, insieme alla sua dichiarazione ambigua e all'esercito montenegrino che ancora considera ufficialmente Sinjajevina come una delle opzioni, ha scatenato allarmi per gli agricoltori di Sinjajevina, portando Save Sinjajevina a rilasciare una dichiarazione pubblica il 13 maggio 2022 per dichiarare “Se nel governo precedente al vicepremier Abazovic era stato impedito di risolvere la questione, ora come primo ministro ha una storica possibilità di mantenere la sua promessa e mantenere la sua parola”.

Sfondo e azioni qui.

incontro per salvare sinjajevina

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Traduci in qualsiasi lingua