No War 2016: vera sicurezza senza terrorismo

Banner di nessuna guerra 2016

#NoWar2016 era una serie di pannelli e workshop, oltre a una cerimonia di premiazione e un'azione di protesta. La conferenza è stata esaurita e universalmente elogiata in termini elevati. Vari piani d'azione sono usciti dai workshop e da altre discussioni durante la conferenza. Puoi prendere il libro che la conferenza è stata organizzata in giro. Puoi prendere il DVD di questo video:

 

Scuola universitaria americana di servizio internazionale di William McDonough & Partners-02#NoWar2016 si è tenuto a Washington, DC, da settembre 23rd a 26th. Grazie a American University per l'hosting. Grazie a TheRealNews.com per il livestreaming e la registrazione di video su 23rd e 24th. Questi erano i altoparlanti. Questo era il Ordine del giorno:

Venerdì, settembre 23
Washington, DC, American University, Scuola di Studi Internazionali, Sala dei Fondatori

12: 00 pm ET Strategies to End War:
MC: Leah Bolger
Relatori:
1. Brenna Gautam: (TheRealNews.com non ha prodotto questo.)
2. Patrick Hiller: video.
Domande e risposte: video.

1: 45 pm Ending War and Patriarchy:
MC: Brienne Kordis
Relatori:
1. Barbara Wien: video.
2. Kozue Akibayashi: video.
Domande e risposte: video.

2: 45 pm Rifacimento dei mass media per la pace.
MC: David Swanson
Relatori:
1. Sam Husseini: video.
2. Gareth Porter: video.
3. Christopher Simpson: video.
Domande e risposte: video.

4: 00 pm Capitalismo e transizione verso l'economia della pace:
MC: David Hartsough
Relatori:
1. Gar Alperovitz: video.
2. Jodie Evans: video.
Domande e risposte: video.

5: 30 pm - 8 pm The Racism of War
MC: Robert Fantina: video.
Include film 26-min: Crisi in Congo: video.
Relatori:
1. Maurice Carney: video.
2. Darakshan Raja: video.
3. Bill Fletcher Jr .: video.
Domande e risposte: video.

Sabato, settembre 24
American University, Scuola di Studi Internazionali, Sala dei Fondatori

9: 00 am Ending War: un'idea di cui è venuto il tempo
Introduzione: Leah Bolger
Relatore: David Hartsough: video.

9: 15 am War non funziona e non è necessario. Perché abbiamo bisogno dell'abolizione completa, anche delle guerre umanitarie.
MC: David Swanson
Relatori:
1. Leah Bolger: video.
2. David Swanson: video.
3. Dennis Kucinich: video.
Domande e risposte: video.

10: 15 sono diplomazia, aiuto e protezione e conservazione nonviolenta
MC: Patrick Hiller
Relatori:
1. Kathy Kelly: video.
2. Mel Duncan: video e power point.
3. Craig Murray: video.
Domande e risposte: video.

11: 15 am pausa

11: 30 sono Disarmo e Abolire Armi Nucleari
MC: Alice Slater
Relatori:
1. Lindsey German e Jeremy Corbyn (per video) - video.
2. Ira Helfand: video.
3. Odile Hugonot Haber: video.
Domande e risposte: video.

12: 30 pm Closing Bases.
MC: Leah Bolger
Relatori:
1. David Vine: video.
2. Kozue Akibayashi: video.

1: 30 pm lunch, con osservazioni su Protecting the Environment from War by Ending War
Introduzione: David Swanson
Relatore: Harvey Wasserman: video.
Domande e risposte: video.
PDF gratuito di Solartopia (PDF) e di Strip e Flip (PDF).
Copie stampate disponibili tramite www.freepress.org e www.solartopia.org a $ 18 ciascuno, che include la spedizione.

2: 30 pm Cambiare la cultura della guerra alla cultura della pace.
MC: David Hartsough
Relatori:
1. Michael McPhearson: video.
2. John Dear: video.
3. Maria Santelli: video.
4. Chris Kennedy: video.
Domande e risposte: video.

3: 30 pm Diritto internazionale. I War Makers possono essere ritenuti responsabili? Possiamo raggiungere la verità e la riconciliazione?
MC: Jeff Bachman: video.
Relatori:
1. Maja Groff: video.
2. Michelle Kwak: video.
Domande e risposte: video.

4: 30 pm Break

4: 45 pm Dimostrazioni, azione diretta, resistenza e contro-reclutamento
MC: Brienne Kordis
Relatori:
1. Medea Benjamin: video.
2. Pat Elder: video.
3. Mark Engler: video.
Domande e risposte: video.

5: 45 pm Cena e proiezione di Peter Kuznick e Oliver Stone's Storia storica degli Stati Uniti (Cena fornita ai partecipanti registrati)
MC: Peter Kuznick
6: 45-7: 30 Peter Kuznick e Gar Alperovitz - Osservazioni e domande e risposte: video.

Domenica, settembre 25

10: 00 am - 11: 00 am Azione nonviolenta: Introduzione al lavoro: video.
American University, Scuola di Studi Internazionali, Sala dei Fondatori
MC: Robert Fantina
Relatori:
1. Miriam Pemberton
2. Mubarak Awad: power point.
3. Bruce Gagnon
Più presentazioni 3-minute dei leader dei workshop per seguire il pranzo: video.

11: 00 am - 12: 00 pm pranzo

12: 00 pm - 2: 00 pm Seminari simultanei
American University, School of International Service, stanze come indicato di seguito. Tutte queste sale hanno un proiettore o uno schermo per mostrare powerpoints o altri materiali da un laptop. I workshop possono essere spostati all'aperto a discrezione degli organizzatori a seconda del tempo. Le assegnazioni delle camere sono soggette a modifiche in base al numero di partecipanti a ciascun seminario.
1. Basi di chiusura - David Vine. - nella stanza SIS 113 (posti 32)
2. Portare gli Stati Uniti nella Corte penale internazionale. - John Washburn. - nella stanza SIS 300 (posti 25): video.
3. Resistenza, fine del progetto, contrasto al reclutamento, creazione di un college gratuito. - Maria Santelli, Pat Elder, Pat Alviso. - nella stanza SIS 333 (posti 40)
4. Abolire armi nucleari. - John Reuwer, Ira Helfand, Lilly Daigle. - in SIS 233 (posti 40)
5. Liberare la Palestina / Giovani che organizzano per la pace. - Raed Jarrar, Alli McCracken, Taylor Piepenhagen. - nella stanza SIS 120 (posti 56)
6. Migliorare la strategia di sicurezza globale alternativa. - Patrick Hiller. - in SIS Room 348 (posti 14) e in SIS Room 349 (posti 14)
7. Costruire amicizia tra gli Stati Uniti e la Russia. - Kathy Kelly, Bob Spies e Jan Hartsough. - nella stanza SIS 102 (posti 48)

2: 00 pm - 4: 00 pm Sessione pianificazione / formazione per l'azione nonviolenta del giorno successivo
American University Kay Centre Chapel

4: 00 pm - 5: 30 pm Presentazione del 2016 Sam Adams Award per Integrity in Intelligence a John Kiriakou, dal Sam Adams Associates per Integrity in Intelligence
American University, Kay Center Chapel
Relatori: Larry Wilkerson, Thomas Drake, Larry Johnson, John Kiriakou, Craig Murraye Phil Giraldi. Aggiunta recente: Ray McGovern.
Dettagli qui.

VIDEO.

Kiriakou
Foto di Linda Lewis

2016 SAM ADAMS PREMIA LA CERIMONIA ONORANDO JOHN KIRIAKOU
KAY CHAPEL, UNIVERSITÀ AMERICANA
DOMENICA, SETTEMBRE 25
4-5: 30 PM

[l'apertura della musica per pianoforte di Tom Dickinson]

4:00 - Benvenuto alla cerimonia di premiazione annuale di Sam Adams Associates for Integrity Intelligence (SAAII) da parte del co-fondatore di SAAII Ray McGovern, sostenitore della pace e della giustizia ed ex presidente della CIA Briefer

4: 05 - 4: 10 Master of Ceremonies Craig Murray, ex ambasciatore britannico in Uzbekistan e vincitore del 2005 Sam Adams Award

4: 10 - 4: 15  Thomas Drake, ex dirigente senior della NSA

4: 15 - 4: 20  Larry Wilkerson, Col., US Army (ret); Capo di Stato Maggiore al Segretario di Stato Colin Powell

4: 20 - 4: 25  Larry Johnson, CIA e Dipartimento di Stato (ret.)

4: 25 - 4: 30  Philip Giraldi, CIA Operations Officer (ret.)

4:30-4:35 Elizabeth Murray, ex vice ufficiale dell'intelligence nazionale per il Vicino Oriente, National Intelligence Council ed ex analista politico della CIA (ret.)

4: 35 a 4: 50 Discorso dell'ambasciatore Craig Murray

4: 50- 5: 05 Lettura congiunta della citazione del premio Sam Adams per John Kiriakou di Elizabeth Murray e Coleen Rowley, destinatario del premio Sam Adams 2002 ed ex avvocato dell'FBI

• [Musica per pianoforte di Tom Dickinson] John accetta il premio Sam Adams Citation and Corner-Brightener

5: 10 a 5: 20  John Kiriakou discorso di accettazione

5: 20 a 5: 25  Riconoscimento di Ray McGovern e ringraziamento al proprietario e attivista sociale di Busboys and Poets Andy Shallal per la generosa donazione alla Sam Adams Associates

5:25-5:30  Aggiornamento (Craig Murray)

5: 30 pm - 6: 00 pm Ricezione del Sam Adams Award (hors d'oevres provided)
American University, Kay Centre Lounge

Lunedì, settembre 26, Mattina

Azione nonviolenta al Pentagono su 9: 00 am: video.

Altri video di Netra Halperin di PeaceFilms.net: Uno, Due, Tre, Quattro.

Ecco perché. Abbiamo anche consegnato al Pentagono una petizione chiudere la base aerea di Ramstein in Germania, mentre gli informatori americani ei tedeschi insieme lo consegnarono al governo tedesco a Berlino.

Germania

Berlino

Questa azione è stata una delle oltre 650 azioni nonviolente pianificate in tutto il paese questa settimana. Vedere il Settimana della nonviolenza della campagna di azioni. E vedi World Beyond Warpagina degli eventi di.

*****

Questo è stato l'annuncio di #NoWar2016: Poiché il sistema bellico mantiene le società in uno stato di guerra permanente, abbiamo raggiunto una fase della storia umana in cui possiamo affermare con fiducia che esistono alternative migliori e più efficaci. Naturalmente conosciamo la domanda: "Dici di essere contro la guerra, ma qual è l'alternativa?" Questo evento svilupperà le risposte a questa domanda, costruendo World Beyond Warpubblicazione di Un sistema di sicurezza globale: un'alternativa alla guerra.

Gli eventi si sono svolti contemporaneamente a Berlino, Germania, dove gli informatori statunitensi consegnati al governo tedesco a petizione da RootsAction.org, World Beyond War, e altri che sollecitano la chiusura della base aerea di Ramstein (consegnata anche al Pentagono il 26). Si sono svolti anche eventi Kuala Lumpur, Malaysia. E le proteste si sono svolte in questi luoghi:

Sept 26 - Accademia Militare degli Stati Uniti di West Point: WEST POINT PROTESTA ANTI-GUERRA

Sept 26 - Marysville, CA: Beale Air Force Base Protest

Sept 26-30 - Alice Springs, Australia: Close Pine Gap

Americano-University-School-7Partner di #NoWar2016 inclusi: Jubitz Family Foundation, Women's International League for Peace and Freedom, RootsAction.org, Code Pink, International Peace Bureau, Voices for Creative Nonviolence, Jane Addams Peace Association, Veterani per la pace, Delaware Peace Club, Uniti per la pace e la giustizia,

Co-sponsor inclusi: Washington Peace Center, Pace e Bene / Campagna Nonviolenza, Liberty Tree FoundationTheRealNews.comNonviolenza Internazionale, Peace Action Montgomery, Fellowship of Reconciliation, Le famiglie militari parlano chiaro, Azione Pace, WILPF-DC, Movimento internazionale per un mondo giusto (JUST), Centro per gli studi del Bangladesh, Society for Peace and Conflict Resolution presso American University, Orologio Nuke, Amici di Franz Jagerstatter, Campagna nazionale per la resistenza nonviolenta (NCNR), WILPF-DC, Società internazionale di studi e ricerche interculturali (ISISAR), Charlottesville Centre for Peace and Justice, Sulla pace della terra, I difensori della Virginia, UNAC, Pax Christi Metro DC-Baltimora, Centro di Albuquerque per la pace e la giustizia, Campagna nazionale per un fondo fiscale per la pace / Fondazione per la tassa di pace.

Change_Survive3
Grafica di Franklin Greenwald.

 

Ecco cosa dicono le persone della nostra recente conferenza # NoWar2016:

"Con un paese che sembra essere impegnato in una guerra perpetua, questa conferenza è stata un passo importante verso il riorientamento di un movimento per la pace e la giustizia". - Bill Fletcher Jr, autore, editorialista, organizzatore.

"Quest 'anno World Beyond War La conferenza è stata una straordinaria riunione di attivisti, scrittori e organizzatori di comunità - un passo fondamentale nella costruzione del potere e nello sviluppo graduale di un movimento per la pace sempre più potente ed efficace ". - Gar Alperovitz, autore, storico, economista politico.

kathy"Durante World Beyond War conferenza, ho pensato all'esortazione di Howard Zinn che segue The Settembre 11 attacchi contro gli Stati Uniti
Zinn ha incoraggiato le persone a lottare per la calma e ad essere pensieroso, con lo scopo di capire come la guerra USA abbia anche terrorizzato e privato persone in altre terre.
World Beyond War gli attivisti hanno convocato sessioni utili, hanno sostenuto alternative alla guerra, lanciato sfide a tutti i presenti e hanno dato l'esempio includendo nei loro piani un'azione diretta nonviolenta al Pentagono ". - Kathy Kelly, attivista, editorialista, autore.

Risposte 45

  1. Deluso dal fatto che AirBNB sia elencato per l'alloggio poiché offre affitti illegali nella PALESTINA occupata e nelle Hawaii. Boicotta AirBNB, per favore. Rimuovere dalla lista.

    1. Avevo un Air BnB alle Hawaii. Air BnBs aiutano i cittadini di un'area, NON i resort aziendali. Il boicottaggio dell'industria dei cottage NON avrà effetto sulla politica pubblica, ma ferirà solo le persone che cercano di sopravvivere in aree esotiche (Hawaii) o depresse (Palestina).

  2. Grazie Arcivescovo Desmond Tutu per questo World Beyond War dichiarazione così come molte altre che hai fatto nel corso di decenni. Invece di avvicinarci alla Guerra istituzionalmente come qualcosa che la gente normale può solo fare pressioni dall'alto verso il basso attraverso governi di proprietà degli oligarchi, agiamo culturalmente nella nostra capacità di includerci e accoglierci l'un l'altro nel nostro comune sostentamento, come gli `` indigeni '' dell'umanità in tutto il mondo (latino antenati 'autogeneranti') mantenuti per centinaia di migliaia di anni.

    Concentrarsi sulle persone e sulla famiglia ci porta dove dobbiamo arrivare. Manca un "FRACTAL" ("la parte-contiene-tutto") nella politica coloniale e nell''economia '(greco' oikos '=' home '+' namein '=' care - & - nurture '), che omette l'individuo e la famiglia portando così alla demonizzazione, divisione e conquista, per la quale William Rivers Pitt è disperato. L'aspetto positivo è organizzare "chi - e - dove-siamo", "come - e - cosa-abbiamo" con "perché-ci-teniamo-a-vicenda".

    SOVRANITÀ INDIGENA Le prime nazioni qui nelle Americhe e gli antenati `` indigeni '' di tutta l'umanità (latino 'autogenerazione') in tutto il mondo hanno strutturato la società umana attraverso un complesso multi-casa intergenerazionale femminile-maschio di 1 persone (casa / appartamento, Pueblo / casa a schiera e Kanata villaggio) vicinanza. La saggezza complementare degli anziani e l'energia della giovinezza, l'educazione femminile e la cultura maschile hanno bisogno di prossimità, intimità e sistemi di RICONOSCIMENTO per tutti i contributi "economici". Il 100% della popolazione statunitense e mondiale vive in case multiple, ma non conosce o non impiega sistematicamente le capacità dei vicini.

    FRATTALI MULTIHOME Molte famiglie allargate gravitano verso quartieri multihome per contatti intergenerazionali e cugini, ma c'è poca pianificazione di "comunità" (dal latino "com" = "insieme" + "munus" = "dono-o-servizio"). Gli antenati indigeni dell'umanità hanno tutti impiegato la contabilità delle risorse umane basata sul tempo sui gusci delle corde usati in tutto il mondo per creare economie di 100 persone di proprietà progressiva e inclusiva come frattale di base di quartiere, villaggio, città, regione, nazione, confederazione e consigli continentali. Ogni multihome è equivalente anche per le persone "povere" come un'economia di guadagni e spese multimilionaria o equivalente.

    NOI-SAPPIAMO-CHI-SIAMO-? La vera manifestazione è nell'invisibile silenzioso edificio quotidiano che accoglie servizi essenziali ed economie di comunità inclusiva come imprenditori verdi. "Sappiamo chi siamo?" è un progetto software di economia comunitaria che riflette le tradizioni indigene delle risorse umane, sviluppa software per i quartieri per creare siti web con cataloghi delle risorse umane online HRC, mappatura delle risorse e contabilità per gli scambi e contributi nei sistemi di investimento e scambio comunitario CIES. Do-we-know si ispira alla tradizione indigena africana. https://sites.google.com/site/indigenecommunity/structure/9-do-we-know-who-we-are

  3. Poiché la guerra è l'epitome della follia umana, sembrerebbe che tutti sarebbero contrari. Se guardiamo alle guerre del passato in particolare per le ragioni per cui un uomo ne uccide un altro, troviamo in cima alla lista Dio. Dio condonerebbe l'uccisione di nostro fratello in suo nome, indipendentemente da quale Dio? Assolutamente no. Non è Dio che provoca l'uomo a uccidere, ma la chiesa lo fa. La religione organizzata è stata l'antitesi di Dio sin dal suo inizio. Mi sembra quindi che dobbiamo svegliare cristiani e musulmani e in particolare gli ebrei per il difetto nelle loro nozioni religiose. Quanti cristiani traggono profitto dalla guerra e dalla sua industria? Quanti musulmani traggono profitto quando uno di loro è finalmente convinto a rinunciare alla propria vita in un'idiota fantasia religiosa? La guerra è redditizia ed è per questo che è ancora popolare oggi tra coloro che sono immersi nell'avidità.

  4. I molti individui che scelgono di uccidere per uno Stato / Governo / Wannabe sono ciò che rende possibili le guerre. È molto diverso difendere se stessi / famiglia / casa / affari / amici / ecc. Da invasori / aggressori; questo deve essere fatto per sopravvivere. Invadere e attaccare gli altri per uno stato / governo / aspirante significa fare la guerra. Coloro che fanno quest'ultimo non dovrebbero essere accettati come amici, anche se sono familiari, né dovrebbero essere accettati come clienti o collaboratori in alcun modo volontario. Un gran numero di persone che si rifiutano di tollerare / accettare i produttori di guerra, le vere e proprie "truppe", porteranno i leader ad avere poche o nessuna "truppa" con cui condurre le guerre. Ogni vero cercatore di pace ha bisogno di farlo o sarà un ipocrita quando dice che vuole la pace.

  5. dobbiamo passare dalla concorrenza alla cooperazione.
    la pace è presente quando le persone possono fidarsi profondamente che quando si verificano conflitti - e lo faranno !! - che saranno affrontati in modi cooperativi, creativi, costruttivi, compassionevoli e non violenti, coinvolgendo tutti i soggetti coinvolti, andando verso risultati che servono a tutti nel miglior modo possibile in quel dato momento. Saskia Kouwenberg

  6. Sembra grandioso, ma come al solito con le organizzazioni per la pace e il controllo delle armi non si fa menzione di ciò che le persone dovrebbero fare. Terminare la guerra è un compito politico. Abbiamo migliaia di elezioni ogni anno e quasi nessuno è abituato a convincere il grande pubblico, catturare l'attenzione dei media o ottenere potere. La politica segue il potere e il potere, a meno che tu non sia un miliardario, si ottiene con il voto. Conferenze come questa dovrebbero almeno consentire agli oratori o ai workshop di parlare di ciò che i singoli partecipanti dovrebbero fare, non di ciò che dovrebbero essere a favore e contro, cosa dovrebbero fare. Fai, settimana in settimana, nelle loro città e cittadine, per ottenere il potere.

  7. La guerra è l'anti-economia. Lo scopo di un'economia è produrre beni e servizi. Lo scopo della guerra è distruggere beni e servizi e la vita stessa. Bravo a coloro che abbracciano il nuovo movimento di abolizione contro la guerra 🙂

  8. Grandi elogi a David per la dedizione e il duro lavoro che svolge ogni giorno per il nostro grande movimento per abolire il militarismo e la guerra dalla faccia del pianeta. È stato fatto un enorme sforzo per realizzare questa conferenza, riunendo tutte queste bellissime persone per dire al mondo che è ORA il momento di evolversi dalla "mentalità del campo armato" e passare a un world beyond war. Sono sicuro che sarà un successo. I miei più sentiti ringraziamenti a tutti i miei fratelli e sorelle che lavorano duramente per creare una terra nuova e pacifica.

  9. Il 6 agosto 2016 la nostra organizzazione no-profit - Awakening / art & culture - a Orlando terrà la sua quinta commemorazione interreligiosa annuale Abolition 5-Hiroshima / Nagasaki che chiede l'abolizione delle armi nucleari. (La nostra organizzazione ha convinto la città di Orlando a unirsi a Mayors for Peace 2020 anni fa).

    Vorremmo promuovere il tuo evento nel nostro evento 6 di agosto a Orlando.

  10. Soluzione per porre fine a tutta la guerra:

    Garantire la sicurezza di tutte le nazioni del pianeta implementando un trattato globale che afferma semplicemente che "un attacco a qualsiasi paese è un attacco a tutti i paesi".

    Tutte le nazioni sono automaticamente membri di questo trattato globale.

    Quindi abbiamo bisogno di un'iniziativa globale per focalizzare la razza umana: tutti i paesi lavorano insieme per costruire una stazione spaziale internazionale per insediamenti di Marte e della Luna,

    Costruisci tre stazioni spaziali globali nelle orbite di 1. Terra 2. Urano 3. Marte
    Pianifica di sistemare 100 milioni di persone nello spazio, su Marte e sulla Luna. Solo volontari: 10% di ogni razza, sesso, fascia di età, etnia, popolazione della nazione.

    Per finanziare questo: creare un'app di lotteria online globale: fornire a tutti i cittadini sul pianeta un tablet con connessione Internet. Biglietti della lotteria $ 1 in vendita:
    Viene selezionato un biglietto da ogni paese e il vincitore riceve l'equivalente di 1 milione di dollari nella valuta della propria nazione.

    Ci vuole coraggio per far progredire la razza umana oltre la paura e l'avidità e non posso non nominare nessun Paese principale che abbia una leadership con il coraggio morale di farlo. Sono corrotti e avidi e servono gli interessi dell'élite della ricchezza e di coloro che traggono profitto dalla guerra e dalla sofferenza. Non si fermeranno senza qualcosa di meglio. Dai loro un interesse finanziario nella ricchezza generata dall'esplorazione spaziale e se rifiutano di accettare un simile accordo, dai loro la liberazione della vita. Carota? o Stick?

    by

    Charles E. Campbell, fondatore e CEO
    Allen Hydro Energy Corporation (AHEC)
    ahecgreen@live.com
    htpp: //www.ahecEnergy.com

  11. Posso solo applaudire quello che stai cercando di fare! Le soluzioni a questa enorme sfida esistono già e sono state testate nel mondo reale molte volte con grande successo. È solo questione di applicarli. suggerisco http://fieldparadigm.com/ Buona fortuna a noi!

  12. Grazie per tutti gli sforzi nonviolenti, le campagne, i rischi personali, la ricerca accademica e la persuasione che avete investito nel portare a termine le guerre tra la razza umana.

    Non posso fare a meno di notare che la maggior parte dei tuoi oratori sono attivisti sociali, con poca esperienza nelle imprese produttive di creatori, inventori, ingegneri e scienziati, che rendono possibile l'infrastruttura fisica delle comunità e forniscono ciò di cui tutti gli individui hanno bisogno per la loro qualità di vita. Cosa fanno tutti quegli attivisti per “guadagnarsi da vivere”?

    Mi preoccupa il fatto che la tua enfasi sulla "giustizia sociale" scatenerà una guerra contro i produttori e gli imprenditori. La filosofia socialista termina con l'espropriazione forzata (gestita dal governo) di alcuni a beneficio di altri. Non ha mai funzionato e non è la cura per il sistema distorto di collusione militare-industriale che sta divorando il nostro mondo come un cancro.

    Tutti vogliono vivere in sicurezza ed essere felici. Non definisci i loro desideri e bisogni come avidità. Eppure coloro che producono ciò che le persone vogliono e di cui hanno bisogno, e sono ricompensati da guadagni che li rendono ricchi attraverso lo scambio volontario di valori tra acquirenti e venditori, sono risentiti, diffamati e accusati di avidità. Tuttavia l'unico sistema socialmente giusto tra le persone è il libero mercato e la libera impresa. Non esiste il "denaro gratuito": viene prodotto attraverso l'intelligenza umana e il lavoro convertendo le risorse della terra e del sole in beni utili e necessari.

    Dico questo perché mentre porre fine alle guerre deve essere la nostra prima priorità, ho notato che in attesa dietro quell'obiettivo c'è un forte nodo socialista nella vostra coalizione di organizzazioni, e vedo arrivare un replay della "Fattoria degli animali" di Orwell dove alcuni sono "più uguali di altri ", e prendono il potere di decidere come ripartire la ricchezza, indipendentemente dal merito. E tale potere finisce sempre per essere abusivo e imposto con la forza, cioè la guerra contro gli individui.

    Si prega di notare che un insieme più equo di principi è contenuto nella piattaforma libertaria della libertà individuale e dei diritti inalienabili sanciti dalla Costituzione degli Stati Uniti. Per favore, fai attenzione a proteggerli mentre metti fine alle guerre. E ripulire e prevenire un ulteriore inquinamento del nostro pianeta - l'inquinamento è una guerra contro il nostro sistema di supporto vitale - deve essere in cima alla lista della nostra futura cooperazione globale.

    1. Kate Jones, sì! abbiamo bisogno di un'impresa di sostentamento sostenibile per la pace. Non è né capitalismo né socialismo, ma entrambi integrati come erano originariamente concepiti. Conosci il tuo patrimonio "autoctono" (latino "autogenerante"). Il "capitalismo" di oggi (dal latino "cap" = "testa" = "saggezza") è comando e controllo gerarchico centralizzato, che esclude l'intelligenza collettiva del 99.9% degli stakeholder che producono i valori coinvolti. Se si considera come lo 0.1% impedisce con forza al 99.9% di investire, contribuire, decidere insieme e implementare i propri doni e intuizioni, si giunge alla conclusione corretta che il capitalismo monetario è più burocratico del socialismo. Sono d'accordo che anche il socialismo è piuttosto brutto. Tuttavia, ricordiamoci che sia il capitalismo che il socialismo sono frammenti disfunzionali del colonialismo violento. Le culture "indigene" (in latino "autogeneranti") integrano entrambe le ali capitale-destra e sinistra sociale in modo che il vero sostentamento ecologico-economico per tutti possa davvero volare. È tempo di riconoscere e liberare il nostro sostentamento collettivo complementare. Il patrimonio di governance "autoctono" (latino "autogenerante") è la democrazia economica all'interno dei complessi abitativi multi-casa e delle società di produzione intergenerazionali femminile-mal "Kanata" ("villaggio" Mohawk). Il 70% dell'umanità vive in ~ 100 persone 32 multi-unità abitative. I nostri antenati indigeni hanno integrato e incluso l'economia domestica collettiva e l'empowerment dei suoi contributori allo stesso modo nelle economie commerciali e industriali. https://sites.google.com/site/indigenecommunity/relational-economy/8-economic-democracy

  13. Caro Kate Jones,
    Sono perplesso dai tuoi ringraziamenti per aver portato alla fine la guerra, poiché non è ancora avvenuto tale fine. Può sembrare un punto banale da fare. È un punto molto importante per tutti capire che la fine delle guerre tra la razza umana non si realizzerà attraverso le azioni di pochi individui dedicati, o alcuni sforzi nonviolenti, campagne, rischi personali, ricerca accademica, e persuasione. Ci vorranno tutti noi che realizziamo l'assoluta assoluta inutilità della guerra per coinvolgere i nostri simili umani per rendersi conto del fatto che il futuro non dipende dalla potenza militare di una società rispetto ad un'altra, ma dipende interamente dalla nostra capacità di comunicare e cooperare tra loro a partire dal livello politico in tutti i livelli menzionati
    cioè, creatori, inventori, ingegneri, scienziati, fino all'uomo della strada.
    Ti sbagli sul fatto che tutti vogliano vivere in sicurezza ed essere felici. Ci sono molti in questo mondo che vogliono questo per se stessi, ma non per te. Immagino, sulla base dei tuoi commenti, che tu sia ricco. Sono anche disposto a scommettere, sulla base del tuo commento sul socialismo e su Orwell, che hai il timore che ci sia una folla qui nel mondo che vuole portarti via quello che hai ricevuto da te. Spero sinceramente che non ti trovi nella posizione di aver bisogno di quei diritti inalienabili perché se non te ne sei accorto non ci sono più. Dato che non ho sentito nulla di una "lista di cooperazione globale in arrivo", potresti spiegarmi un po '? Qualcos'altro mi lascia perplesso forse potresti chiarire. Dato che siamo noi il popolo, per il popolo, dal popolo, questo non significa che il governo gestito ci servirebbe tutti senza bisogno della forza? Abbiamo tutti bisogno di aprire i nostri occhi, i nostri cuori, le nostre menti, al fine di vedere la pura verità, la guerra è stupida, la singola attività più idiota in cui un uomo può impegnarsi. Dobbiamo smetterla di trovare scuse e impegnare i nostri simili in pace se vogliamo avere un futuro. E meglio che sia presto ……………………………………………………………….

  14. Rinunciare alla violenza non è sufficiente.

    Dobbiamo essere in grado di ispirare i nostri nemici ad essere ciò di cui abbiamo bisogno che siano: persone che sono disposte a negoziare con noi per trovare la nostra reciproca sopravvivenza.

    Ciò non può essere fatto con tattiche di opposizione non violenta, dove una parte vince e l'altra perde in base anche al potere non violento.

    Rinunciare alla guerra non è abbastanza.

    Dobbiamo rinunciare a cercare di controllare o manipolare i nostri avversari in qualsiasi modo, e invece invitarli a una relazione in cui nessuno ha il controllo e tutti sono liberi di fare danni.

    Noi abbiamo bisogno l'uno dell'altro. Abbiamo bisogno di un'alternativa al gioco di potere, e quell'alternativa è di ispirarci a vicenda. L'unico cambiamento duraturo e duraturo nel nostro nemico è quello che fanno a se stessi.

  15. Uno dei più grandi obiettivi per il Pentagono sono i nostri giovani e il loro budget di reclutamento per influenzare i giovani a partecipare ai servizi militari riflette questo. La militarizzazione delle nostre scuole secondarie, e ora primarie, non ha mai avuto così tanto successo e stiamo perdendo la nostra gioventù verso un ethos militare che viene messo in atto strategicamente su di loro aumentando i programmi del Pentagono nella loro educazione. Il movimento per la pace ha affrontato questo problema negli ultimi decenni, ma non ha mantenuto il corso nell'impegnare i distretti scolastici a limitare l'accesso senza restrizioni da parte dei reclutatori militari a bambini in età scolare e fornire opportunità ai veterani di pace, alle chiese di pace e agli attivisti per la pace di presentare una contro- narrativa a quella del Pentagono e delle loro guerre. insegnanti e consulenti scolastici sono ora corteggiati da ritiri speciali per inculcare valori militarizzati in coloro che dovrebbero proteggere i giovani invece di mandarli in pericolo. Questa convenzione sarebbe ben servita per riflettere l'urgenza di questa crisi nelle sue offerte ai partecipanti e rappresentare meglio la necessità di un protratto e prolungato attivismo contro il reclutamento nel futuro a lungo termine del movimento per la pace. Speriamo che ci siano altri che prenderanno questo appello e aumenteranno la consapevolezza su un punto cieco che ha trasformato la cultura giovanile verso una tacita accettazione della violenza culturale come intrattenimento e avventura piuttosto che resistenza e giustizia per coloro che sono stati colpiti dalla guerra.

  16. Saluti a tutti, spero che questo sia il forum adatto per questa domanda. Vivo in Colorado e ho intenzione di partecipare alla conferenza di settembre a Washington. Qualcuno di CO ha intenzione di partecipare alla conferenza? Sarebbe fantastico se potessi incontrare un collega pacifista da distribuire alla conferenza.

    1. Ciao Mike, non vengo da CO, ma ci sono stato spesso, il più delle volte per corsi di peacebuilding. Faccio parte del Comitato nazionale per il consolidamento della pace dell'Alleanza per la pace che sarà presente. Il nostro lavoro include essere il cambiamento che desideriamo vedere nel mondo mentre stiamo sostenendo il cambiamento che desideriamo vedere nel nostro mondo / governo, quindi troverai amici pacifisti, di sicuro.

  17. La guerra non è inevitabile. In realtà le persone devono essere attentamente istruite nell'odio e nel distacco per prendere una vita umana (formazione di base). Se solo una generazione potesse liberarsi dalla schiavitù dell'odio, forse potremmo perdere la nostra ossessione di uccidere come soluzione accettabile per risolvere del tutto i nostri problemi. Ma possiamo tutti aiutare un po ', mettendo in discussione l'adorazione acritica dell'esercito.

  18. Ho visitato il sito web WORLDBEYONDWAR.org da quando è stato pubblicato per essere approvato a https://www.facebook.com/groups/WorldpeaceEmbassy fondata il 1 luglio 2016 come filiale di VOICES FOR CHANGE (VFC) fondata nel marzo 2010. VFC doveva generare la DICHIARAZIONE / PETIZIONE INTERNAZIONALE DI CONSAPEVOLEZZA GLOBALE DEL 25 NOVEMBRE, una copia cartacea della quale è stata inviata per posta raccomandata all'ONU il 1 ° dicembre 2011 dopo il 1 ° novembre 25 Giornata internazionale della coscienza globale 25 novembre 2011 - a cui non ha mai risposto l'ONU.
    *
    Con il dovuto rispetto per WORLDBEYONDWAR.org, che non dubito sia un autentico sforzo per raggiungere la pace nel mondo, il lettore si impantana in un labirinto di organizzazioni all'interno delle organizzazioni. Considerando la scala dell'attuale popolazione mondiale, la maggior parte delle persone sarà solo spettatori con il fiato sospeso in attesa di sviluppi che richiederanno un periodo indefinito, lungo, possibile infinito, dati i record storici di organizzazioni e convenzioni simili guastate da istituzioni istituzionalizzate e obiezioni di interessi finanziari / religiosi / politici condizionati e personali.
    *
    Il progetto 25 di novembre è ancora attuale e in corso.
    Chiedo agli amministratori di WORLDBEYONDWAR.org di dedicare del tempo a leggere 25 di novembre tramite i seguenti link e di inoltrare i vostri commenti nella pagina del gruppo aperto WORLD PEACE EMBASSY FACEBOOK.
    http://www.worldpeaceembassy.com
    http://www.thenovember25project.com
    http://www.facebook.com/groups/WorldpeaceEmbassy

  19. C'è qualcuno che guida alla conferenza venerdì mattina da New York? Se è così, puoi condividere un giro.
    alice slater, 212-744-2005; 646-238-9000 (mobil)

  20. Se qualcuno viene dalla contea di Prince Georges, MD, un passaggio da Bladensburg sarebbe molto utile, specialmente perché porterò un sacco di materiale video. Si prega di chiamare Netra @ (808) 359-1673 Grazie!

  21. Penso che sia ora che ci rendiamo conto che nessuno VUOLE la guerra. Nessuno. Ma ci saranno sempre gli avidi e i cattivi, quindi dobbiamo essere in grado di mettere a nudo le armi e proteggerci. Questo, penso davvero, sia un ottimo primo passo: giurare di non prendere parte alla guerra, ma essere realistici che potremmo aver bisogno di proteggere anche noi stessi.

  22. Sembra straordinario, ma normalmente con le associazioni per la pace e il controllo degli armamenti non è specificato cosa le persone dovrebbero fare. Terminare la guerra è un compito politico. Ogni anno abbiamo un gran numero di gare e quasi nessuno viene utilizzato per persuadere la popolazione, prendere in considerazione i media o ottenere il controllo. La strategia prende dopo il potere e il potere, a meno che tu non sia una persona molto ricca, viene acquisita con il conteggio. Riunioni come questa dovrebbero in ogni caso consentire a oratori o seminari di discutere su ciò che i singoli partecipanti dovrebbero fare, non su ciò che dovrebbero essere a favore e contro, cosa dovrebbero fare. Fai, settimana in settimana, nelle loro comunità e città urbane, per avere il controllo.

  23. In parole povere: la violenza nel nostro sistema alimentare porta violenza nei nostri corpi e nelle nostre menti. Le guerre si intensificarono quando gli umani iniziarono a confinare intensamente gli animali per usare i loro corpi per latte, lana, carne, uova e pelliccia. Combattere il pascolo e la proprietà degli animali (la parola capitalismo deriva da capita = bestiame) e risorse sempre più scarse. Inoltre, quando mangiamo i corpi di terrestri terrorizzati, torturati e schiavizzati, ingeriamo quelle emozioni tossiche e diventiamo più inclini alla violenza. Con più di 7 miliardi di persone a livello mondiale, l'unico modo sostenibile per nutrire tutti è quello di mangiare le piante direttamente, causando così un enorme inquinamento, il risparmio di enormi quantità di acqua sempre più preziosa e la rimozione della morte e la mentalità della morte dalla nostra psiche.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Articoli Correlati

La nostra teoria del cambiamento

Come porre fine alla guerra

Muoviti per la sfida della pace
Eventi contro la guerra
Aiutaci a crescere

I piccoli donatori ci fanno andare avanti

Se scegli di effettuare un contributo ricorrente di almeno $ 15 al mese, puoi selezionare un regalo di ringraziamento. Ringraziamo i nostri donatori ricorrenti sul nostro sito web.

Questa è la tua occasione per reimmaginare a world beyond war
Negozio WBW
Traduci in qualsiasi lingua