Seppellire la dottrina Monroe ovunque il 2 dicembre 2023

By World BEYOND War, Ottobre 29, 2023

Si stanno pianificando eventi in tutto il mondo per seppellire la Dottrina Monroe intorno al suo 200esimo compleanno, il 2 dicembre 2023, inclusi Messico, Colombia, Wisconsin, Virginia, ecc. Pubblicheremo gli eventi (e potrai aggiungere i tuoi) )

Virginia: Dicembre 2: Servizio funebre e funebre.
Venezuela: 29 novembre: Tribuna antimperialista.
Messico: 1 dicembre: conferenza stampa. 3 dicembre, manifesti contro la dottrina Monroe.
Colombia: 2 dicembre Conferenza sulla dottrina Monroe.
Bolivia: Dicembre 6Mostra fotografica sull'impatto della Dottrina Monroe in Bolivia.
Perù: 9 dicembre: Webinar sulla Dottrina Monroe e le sue conseguenze in Perù.
Rete IPB America Latina: online Dicembre 13: Webinar nell'ambito della Giornata internazionale dei diritti umani in cui discuteremo della Dottrina Monroe.

Queste risorse possono aiutare:

Probabilmente c'è una città, contea, città, scuola, strada o monumento che prende il nome da James Monroe vicino a te negli Stati Uniti, Specialmente in Virginia (anche qui), o in Liberia, o in Argentina (anche qui),

Versione grande dell'immagine sopra.

Articoli.

Prenota.

Meccanico moto.

Discendenti di persone rese schiave da Monroe.

Film di propaganda con risposta.

Newspaper Theatre (da Daphne Agosin e WBW Chicago).

Grafica di esempio.

Volantino campione.

Esempio di avviso stampa.

Suggerimenti per la diffusione dei media.

Presentazione di esempio.

Presentazioni video di esempio: prima, seconda, tre, quattro, cinque.

Adesivo per paraurti.

Lettera a Biden che chiede una vera politica di buon vicinato per l'America Latina e i Caraibi.

Esempio di lettera all'editore:

La Dottrina Monroe compie 200 anni il 2 dicembre 2023. Le linee estratte, anni dopo, dal discorso del presidente James Monroe del 1823 e stabilite come “dottrina” sono state utilizzate da allora per affermare il dominio degli Stati Uniti sull'emisfero occidentale.

Questa dottrina è stata utilizzata per giustificare numerose guerre contro i nativi americani e l'espropriazione delle terre da parte dei nativi americani, così come la guerra messicano-americana, la guerra ispano-americana e ogni varietà di colpi di stato, sanzioni e pressioni economiche.

Mentre circa la metà dell’establishment politico statunitense oggi rinuncia a parole alla Dottrina Monroe, nei fatti il ​​disaccordo è minore. In effetti, questa prima dottrina (un concetto che non si trova da nessuna parte nella Costituzione degli Stati Uniti) ha portato a molte altre dottrine presidenziali, il cui accumulo ha effettivamente ampliato la Dottrina Monroe a livello globale.

Quando gli Stati Uniti iniziarono ad espandersi verso ovest, furono aiutati dalla convinzione che, nell’apparente opposizione all’imperialismo europeo, nulla di ciò che facevano di per sé potesse essere imperialistico, così come dalla convinzione che chiunque avrebbe naturalmente voluto essere conquistato dagli Stati Uniti, per non parlare la convinzione che molte persone non fossero affatto persone a pieno titolo – una convinzione confermata quando, sempre nel 1823, la Dottrina della Scoperta fu introdotta nella legge statunitense.

Ora si ritiene che le guerre e le spedizioni di armi degli Stati Uniti diffondano la democrazia, difendano gli innocenti e tutelino gli “interessi” degli Stati Uniti – un concetto che affonda le sue radici nella Dottrina Monroe. Ma la realtà non è mai stata così pubblicizzata. Gli Stati Uniti non hanno mai fatto molto per sostenere le democrazie latinoamericane, anzi. La Dottrina Monroe non è un concetto legale. E il mondo non potrebbe sopravvivere a lungo se due o più nazioni avanzano nell’espansione delle Dottrine Monroe.

È giunto il momento di celebrare un funerale per l’idea stessa di imporre la volontà degli Stati Uniti ad altre nazioni, per il loro bene o meno, e di stabilire una nuova dottrina di pacificazione, stato di diritto, cooperazione, smilitarizzazione e rispetto reciproco.

Il 2 dicembre ci sarà un evento ____________________________.

***********

Il testo della Dottrina Monroe:

“L'occasione è stata giudicata opportuna per affermare, come principio in cui sono coinvolti i diritti e gli interessi degli Stati Uniti, che i continenti americani, per la condizione libera e indipendente che hanno assunto e mantengono, non sono ormai da considerarsi come soggetti per la futura colonizzazione da parte di qualsiasi potenza europea. . . .
“Dobbiamo, quindi, al candore e alle amichevoli relazioni esistenti tra gli Stati Uniti e quelle potenze dichiarare che dovremmo considerare qualsiasi tentativo da parte loro di estendere il loro sistema a qualsiasi parte di questo emisfero come pericoloso per la nostra pace e sicurezza . Con le colonie esistenti o le dipendenze di qualsiasi potenza europea, non abbiamo interferito e non interferiremo. Ma con i Governi che hanno dichiarato la loro indipendenza e l'hanno mantenuta, e la cui indipendenza abbiamo, con grande considerazione e secondo giusti principi, riconosciuta, non potremmo vedere alcuna interposizione allo scopo di opprimerli o controllare in altro modo il loro destino , da qualsiasi potenza europea sotto qualsiasi altra luce se non come manifestazione di una disposizione ostile nei confronti degli Stati Uniti.

**********

Esempio di sostituzione della Dottrina Monroe:

L'occasione è attesa da tempo per affermare, come principio per la futura condotta del governo degli Stati Uniti, che le altre nazioni saranno trattate con il rispetto con cui questo governo vorrebbe essere trattato con se stesso. Le violazioni dei diritti di una nazione da parte di un'altra saranno deferite dal governo degli Stati Uniti ai tribunali internazionali, ai quali il governo degli Stati Uniti sosterrà, si unirà e si riterrà ugualmente responsabile. Tali violazioni non verranno utilizzate come scusa per le guerre da parte delle forze armate statunitensi. Né il governo degli Stati Uniti parlerà più di lontane guerre imperiali come “difensive” o di “interessi” statunitensi come giustificazioni per le guerre. Il governo degli Stati Uniti cesserà di armare, addestrare e finanziare le forze armate, la polizia e le guardie carcerarie straniere, cesserà di sanzionare le popolazioni straniere, di interferire nelle elezioni straniere e di imporre condizioni alle nazioni straniere attraverso politiche finanziarie e commerciali. Il governo degli Stati Uniti aderirà e sosterrà i trattati sui diritti umani e sul disarmo, e manterrà le altre nazioni sullo stesso livello attraverso il suo esempio e un’azione non ipocrita attraverso Nazioni Unite democratizzate o la loro sostituzione. Il governo degli Stati Uniti si manterrà come uno tra pari e come un onesto beneficiario delle nazioni meno ricche e delle nazioni che non hanno arrecato lo stesso tipo di danno al nostro ambiente naturale collettivo. La politica statunitense si formerà non attraverso dottrine extra-legali, ma attraverso un processo decisionale democratico o rappresentativo, nel rispetto di tutti i diritti umani e ambientali.

************

Per l'evento a Charlottesville, Virginia:

Volantino per la promozione dell'evento (PDF).

Volantino per la distribuzione in passeggiata (PDF).

Lettera a Biden che chiede una vera politica di buon vicinato per l'America Latina e i Caraibi.

Evento in Virginia:

 

**********

Evento in Colombia:

*********

Evento in Messico:

*********

Evento in Bolivia:

*********

Seminario web:

Una Risposta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Articoli Correlati

La nostra teoria del cambiamento

Come porre fine alla guerra

Festival del cinema WBW 2024
Eventi contro la guerra
Aiutaci a crescere

I piccoli donatori ci fanno andare avanti

Se scegli di effettuare un contributo ricorrente di almeno $ 15 al mese, puoi selezionare un regalo di ringraziamento. Ringraziamo i nostri donatori ricorrenti sul nostro sito web.

Questa è la tua occasione per reimmaginare a world beyond war
Negozio WBW
Traduci in qualsiasi lingua