L'esercito americano sta avvelenando Okinawa

Fonte: Progetto pubblico informato, Okinawa. E Nakato Naofumi, agosto, 2019
Fonte: Progetto pubblico informato, Okinawa. E Nakato Naofumi, agosto, 2019

Di Pat Elder, novembre 12, 2019

In 1945 l'amministrazione Truman sapeva che il governo giapponese stava cercando di negoziare la resa attraverso Mosca. Gli Stati Uniti hanno completamente dominato il Giappone militarmente entro agosto di 1945 quando ha distrutto Hiroshima e Nagasaki con due bombe, ponendo fine alla vita di centinaia di migliaia di civili e rovinando la vita di milioni di persone.  

Perché tirarlo su adesso? Perché 74 anni dopo i giapponesi stanno ancora cercando di arrendersi, mentre il governo degli Stati Uniti continua a fare la guerra. 

Sono passati tre anni da quando abbiamo sentito la notizia dal governo della prefettura di Okinawa che i fiumi e le acque sotterranee intorno alla base aerea militare di Kadena dell'esercito americano erano stati inquinati con micidiali prodotti chimici PFAS. Sapevamo allora che questa acqua veniva utilizzata per ricostituire i pozzi municipali e sapevamo che la salute umana era in pericolo su vasta scala.

Eppure nulla è cambiato. La maggior parte delle persone, persino gli Okinawa, non sono ancora consapevoli dell'acqua contaminata e della maggior parte di quelli che cambiano ciclicamente consapevole o in posizione di autorità, non sembrano disposti a difendere i residenti di 450,000 Okinawan la cui salute è in pericolo. 

Pur sapendo che l'isola di Okinawa viene avvelenata dai loro signori americani con la cooperazione dello stato cliente del Giappone che li domina, la reazione ufficiale di Okinawa lascia molto a desiderare. Hanno mostrato dimissioni piuttosto che indignazione. Questa mancanza di impegno nei confronti dei diritti di Okinawa non è il risultato di essere sotto il giogo dell'impero americano per gli anni 74?

La mappa dettagliata dal Progetto pubblico informato sopra, mostra la contaminazione PFOS / PFOA nelle acque sotterranee lungo il fiume Hija adiacente alla base aerea di Kadena raggiungendo parti 2,060 per trilione (ppt), ovvero PFOS 1900 più PFOA 160. Cioè prima che l'acqua venga trattata e inviata attraverso i gasdotti ai consumatori. Dopo il trattamento, i livelli medi di PFOS / PFOA nell'acqua "pulita" del (vicino) impianto di depurazione delle acque di Chatan sono di circa 30 ppt, secondo il pannello idrico dell'isola, il Ufficio per le imprese della Prefettura di Okinawa.

Le autorità idriche di Okinawa indicano il Lifetime Health Advisory dell'EPA di 70 ppt per le sostanze e concludono che l'acqua è sicura. Gli scienziati del gruppo di lavoro ambientale, tuttavia, dichiarano i livelli nell'acqua potabile non deve superare 1 ppt, mentre diversi stati hanno fissato limiti che sono una frazione dei livelli di Okinawa. I prodotti chimici PFAS sono mortali e straordinariamente persistenti. Causano una serie di tumori, causano il caos sulla salute riproduttiva di una donna e danneggiano il feto in via di sviluppo.

Le donne in gravidanza non dovrebbero mai bere acqua di rubinetto con le più piccole quantità di PFAS.
Le donne in gravidanza non dovrebbero mai bere acqua di rubinetto con le più piccole quantità di PFAS.

Toshiaki TAIRA, il capo del Bureau Enterprise Prefectural di Okinawa, afferma pensa della ricerca di mercato che con tali concentrazioni di PFAS nei fiumi nelle vicinanze della base aerea di Kadena, il principale sospettato è la base aerea di Kadena. 

Nel frattempo, Ryūkyū Shimpō, uno dei giornali più affidabili che riporta su Okinawa, cita uno studio di due scienziati giapponesi che identifica chiaramente la base aerea di Kadena e la stazione aerea di Futenma come le fonti della contaminazione.

Inviata da Il Washington Post giornalisti sulle accuse di contaminazione da PFAS,

Air Force Col. John Hutcheson, portavoce delle forze statunitensi in Giappone, ha ripetuto tre punti di discussione utilizzati in più di cento casi simili di contaminazione da PFAS in tutto il mondo:

  • Le sostanze chimiche era stato usato per combattere gli incendi petroliferi principalmente negli aeroporti militari e civili.
  • Le installazioni militari statunitensi in Giappone lo sono passaggio a un'alternativa formula di schiuma acquosa che forma pellicola che non contiene PFOS, che contiene solo tracce di PFOA e soddisfa le specifiche militari per la lotta antincendio.
  • Hutcheson ha rifiutato di commentare la contaminazione tossica all'esterno della base. Ha detto: "Abbiamo visto notizie di stampa ma non ho avuto la possibilità di recensire lo studio dell'Università di Kyoto, quindi sarebbe inappropriato commentare le sue scoperte ", ha detto Hutcheson.

Al di fuori della spin room DOD di fatti alternativi, vengono ancora utilizzate sostanze chimiche pericolose nelle schiume antincendio con effetti devastanti sulla salute. Le sostanze cancerogene ora stanno dilagando nelle acque sotterranee e di superficie anche mentre i militari dicono che sta studiando la situazione. Anche l'EPA sta studiando la situazione. È così che riescono a calciare la lattina lungo la strada. Questo approccio sembra funzionare bene con il governo giapponese compiacente.

Junji SHIKIYA, un gestore dell'approvvigionamento idrico di Okinawa, ha affermato di sospettare che alcuni prodotti chimici fluorurati sintetici potuto sono stati usati nella base aerea di Kadena.

È tutto il fuoco che riescono a raccogliere? Sospettano che gli agenti cancerogeni possano essere stati utilizzati alla base, quindi ...?

Mentre il governo degli Stati Uniti inquina la loro acqua, i contribuenti di Okinawa pagano per costosi sistemi di filtri al carbone che devono essere periodicamente sostituiti. In 2016 l'Ufficio Prefetturale delle Imprese di Okinawa ha dovuto spendere 170 milioni di yen ($ 1.5 milioni) per sostituire i filtri che usano per trattare l'acqua. I filtri utilizzano "carbone attivo granulare", che sono come piccoli ciottoli che assorbono i contaminanti. Anche con l'aggiornamento, l'acqua viene ancora fornita al pubblico carico di tossine. A causa dei costi aggiuntivi, il governo della Prefettura ha chiesto al governo centrale di compensarli.

La storia è simile ai costi sostenuti dalla città di Wittlich-Land, Germania per incenerire i fanghi di fognatura contaminati con PFAS dalla base aerea statunitense Spangdahlem. Alla città fu ordinato dal governo federale tedesco di non diffondere i fanghi altamente contaminati nei campi agricoli, costringendo la comunità a incenerire i materiali. Wittlich-Land scoprì che non era permesso citare in giudizio i militari statunitensi per recuperare i costi dell'incenerimento, quindi sta facendo causa al governo tedesco. Il caso è in corso. 

Né il governo giapponese né il governo locale di Okinawa possono fare causa al governo americano. E la loro attuale posizione difficilmente ispira fiducia nel loro impegno per la salute di Okinawa.

Ad Okinawa, le autorità sembrano evitare qualsiasi sfida all'ordine imperiale. Toshinori TANAKA, capo dell'Ufficio di difesa di Okinawa, ha stabilito la legge rifiutando di pagare per i danni causati dalla contaminazione. “Non è stata confermata alcuna relazione causale tra il rilevamento di PFOS e la presenza dell'esercito americano. Inoltre, lo standard per regolare il livello massimo per PFOS non è stato fissato per l'acqua del rubinetto in Giappone. Pertanto, in questa circostanza, non possiamo concludere che il risarcimento debba essere concesso. " 

La sottomissione e l'obbedienza tengono insieme gli imperi mentre la maggior parte delle persone soffre. 

A loro merito, il Prefectural Enterprise Bureau di Okinawa ha richiesto un'ispezione in loco delle basi, ma gli americani hanno negato l'accesso. 

Ovviamente. Lo stesso vale ovunque.

Il professor Hiromori MAEDOMARI dell'Università Internazionale di Okinawa spiega il problema dal punto di vista dei cittadini giapponesi, compresi gli Okinawa, che hanno il diritto di sapere cosa sta succedendo. Questo inquinamento della terra si sta verificando all'interno del territorio giapponese, quindi il governo giapponese dovrebbe essere in grado di esercitare la propria autorità come stato sovrano, ma afferma che le discussioni tra i governi degli Stati Uniti e del Giappone sulla questione PFOS sono avvolte nell'oscurità, come se sono dentro una specie di "scatola nera", in cui i meccanismi interni non possono essere visti dai cittadini che scrutano dall'esterno. Sottolinea la necessità che i cittadini prestino attenzione a questo problema. (La sua intervista è disponibile )

Gli stati del New Mexico e del Michigan stanno facendo causa al governo federale degli Stati Uniti per contaminazione da PFAS, ma l'amministrazione Trump sostiene che i militari godono dell'immunità sovrana dai tentativi di persecuzione da parte degli Stati, quindi i militari sono liberi di continuare ad avvelenare la gente e l'ambiente.

In Giappone la situazione è ancora peggiore. Questo perché i cittadini non possono acquisire conoscenze di base sul funzionamento interno della "scatola nera" dei negoziati Giappone-USA per chiarire la responsabilità. Il governo giapponese sta cambiando gli okinawa? Che tipo di pressione sta esercitando Washington su Tokyo per ignorare i diritti degli Okinawa? Gli americani, i giapponesi e gli okinawa devono alzarsi e chiedere una certa responsabilità di base ai loro governi. E dobbiamo chiedere ai militari statunitensi di ripulire il loro pasticcio e risarcire gli Okinawa per i danni alla loro fornitura d'acqua.

Grazie a Joseph Essertier, World BEYOND War coordinatore di capitolo per il Giappone, per suggerimenti e editing.

Risposte 4

  1. la gente di Okinawa deve fare causa a 3M, Dupont e agli altri produttori di PFAS nello stesso modo in cui gli americani li citano in un'azione di classe.

    né il VOSTRO governo né il NOSTRO governo faranno un accidente per proteggerci. Sta a noi.

  2. 1. Germania: "Wittlich-Land ha scoperto che non era consentito citare in giudizio le forze armate statunitensi per recuperare i costi dell'incenerimento".
    2. Okinawa: The Okinawa Defence Bureau, ramo del nostro governo… "che rifiuta di pagare i danni causati dalla contaminazione (con la giustificazione del tipo) Non è stata confermata alcuna relazione causale tra il rilevamento di PFOS e la presenza dell'esercito americano . "
    Il colonnello dell'aeronautica John Hutcheson, portavoce delle forze armate statunitensi in Giappone: "passaggio a una formula alternativa di schiuma acquosa filmogena priva di PFOS, che contiene solo tracce di PFOA e soddisfa le specifiche militari per la lotta agli incendi"
    USA "Il New Mexico e il Michigan stanno facendo causa al governo federale degli Stati Uniti per contaminazione da PFAS, ma l'amministrazione Trump sostiene che i militari godono dell'immunità sovrana dai tentativi degli stati di perseguire, quindi i militari sono liberi di continuare ad avvelenare le persone e l'ambiente".

    Ci sono altre comunità che soffrono della contaminazione negli Stati Uniti? Possiamo mettere in rete e unire tutte le comunità per combattere le basi statunitensi e il governo degli Stati Uniti?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Traduci in qualsiasi lingua