Il Ministero della “Difesa” olandese ha avvelenato il suolo, il mare, i pesci e l’aria

Di Pat Elder, World BEYOND WarGiugno 14, 2024

Il Ministero della Difesa olandese ha avvelenato il suolo, il mare, i pesci e l'aria con i PFAS derivanti dall'uso quotidiano di numerosi prodotti e applicazioni, comprese le schiume antincendio. È probabile che sappiano che questi composti sono tossici da due generazioni. C’era un rapporto militare olandese del 2013 che diceva molto di questo, ma non lo dissero al popolo olandese.

La base aerea di Leeuwarden è il luogo più contaminato dei Paesi Bassi.

Gli F-35 sono di stanza alla base aerea di Leeuwarden. Sono sotto il comando della stazione di controllo delle operazioni aeree della NATO, Nieuw Milligen. Ovunque ci siano F-35 o altri aerei da combattimento della NATO, c'è terra, acqua, cibo e persone eternamente avvelenati. Le sostanze chimiche non scompaiono mai e non sappiamo come smaltirle.

Si tratta di agenti cancerogeni mortali, misurati in parti per trilione. Le donne incinte o che potrebbero rimanere incinte non dovrebbero consumare PFAS e nemmeno chiunque altro dovrebbe farlo. Il Pentagono afferma che il PFAS è necessario per la sicurezza nazionale.

La storia di oggi nella rivista olandese Pointer sbaglia un sacco di cose. https://pointer.kro-ncrv.nl/vliegbasis-gilze-rijen-en-11-andere-defensieterreinen-ernstig-verontreinigd-met-giftig-pfas

È peggio di quanto chiunque possa immaginare, soprattutto se non hai seguito questo problema. Oltre alla base aerea di Leeuwarden, nei Paesi Bassi sono contaminate anche queste basi militari: Gilze Rijen, Campo di tiro dell'artiglieria 't Harde, Campo di tiro della fanteria Harskamp, ​​Base aerea e complesso di Deelen, Groot Heidekamp ad Arnhem, Eindhoven, Volkel, Woensdrecht, De La base aerea di Kooy a Den Helder, l'ex area di addestramento militare dei Bathmen a Overijssel e l'ex base aerea di De Peel nel Limburgo. Le sostanze chimiche possono percorrere 30 km nell'acqua, quindi vaste aree dell'intero paese potrebbero rimanere avvelenate per sempre. Polli, cervi, mucche, latte: sono tutti contaminati. Impariamo questo e usiamolo per domare la NATO.

In generale l'acqua potabile comunale non è poi così male. È il cibo, in particolare i frutti di mare, la via principale per l'ingestione da parte dell'uomo. Quando le maree nel mare si abbassano, i PFAS presenti nei sedimenti si disperdono nell'aria e si depositano nei polmoni e nelle case sotto forma di polvere e gli olandesi, generalmente, non ne hanno idea.

Gli impianti di trattamento delle acque reflue forniscono PFAS ai fiumi e al mare. Spesso i rifiuti solidi, noti come fanghi, vengono sparsi nei campi agricoli, avvelenando i raccolti. Se vengono inceneriti i fanghi o altri rifiuti che contengono PFAS, gli inceneritori spesso non si riscaldano abbastanza da rompere il legame carbonio-fluoro che caratterizza i PFAS. Spargono semplicemente la morte sulla terra e sull'acqua.

Immaginate il terremoto politico se usassimo questo No al movimento NATO per organizzare la raccolta di campioni d’acqua e li facessimo testare per PFAS in 48 basi NATO.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Articoli Correlati

La nostra teoria del cambiamento

Come porre fine alla guerra

Premi per l'abolizione della guerra 2024
Eventi contro la guerra
Aiutaci a crescere

I piccoli donatori ci fanno andare avanti

Se scegli di effettuare un contributo ricorrente di almeno $ 15 al mese, puoi selezionare un regalo di ringraziamento. Ringraziamo i nostri donatori ricorrenti sul nostro sito web.

Questa è la tua occasione per reimmaginare a world beyond war
Negozio WBW
Traduci in qualsiasi lingua