Il piano pensionistico canadese sta finanziando la fine del mondo e cosa possiamo fare al riguardo

Fotografia di Pexels di Markus Spiske
Fotografia di Pexels di Markus Spiske

Di Rachel Small, World BEYOND WarLuglio 31, 2022

Di recente ho avuto l'onore di parlare a un importante webinar intitolato "What is the Canadian Pension Plan Investment Board Really Up To?" co-organizzato con i nostri alleati Just Peace Advocates, Canadian Foreign Policy Institute, Canadian BDS Coalition, MiningWatch Canada e Internacional de Servicios Públicos. Scopri di più sull'evento e guarda la registrazione completa qui. Sono disponibili anche diapositive e altre informazioni e collegamenti condivisi durante il webinar disponibile qui.

Ecco le osservazioni che ho condiviso, riassumendo alcuni dei modi in cui il piano pensionistico canadese sta finanziando la morte e la distruzione delle persone e del pianeta, inclusa l'estrazione di combustibili fossili, le armi nucleari e i crimini di guerra, ed evidenziando perché e come non dovremmo chiedere nulla meno di un fondo in cui ha investito e costruendo effettivamente un futuro in cui vogliamo vivere.

Mi chiamo Rachel Small, sono l'organizzatore del Canada con World Beyond War, una rete globale di base e un movimento che sostiene l'abolizione della guerra (e l'istituzione della guerra) e la sua sostituzione con una pace giusta e sostenibile. Abbiamo membri in 192 paesi in tutto il mondo che lavorano per sfatare i miti della guerra e per sostenere e adottare misure concrete per costruire un sistema di sicurezza globale alternativo. Uno basato sulla smilitarizzazione della sicurezza, sulla gestione dei conflitti in modo non violento e sulla creazione di una cultura di pace.

Come organizzatori, attivisti, volontari, personale e membri del nostro incredibile world beyond war capitoli su cui stiamo lavorando per porre fine alla violenza del militarismo e della macchina da guerra, in solidarietà con coloro che ne sono stati maggiormente colpiti.

Io stesso vivo a Tkaronto, che come molte delle città da cui le persone qui si uniscono, è una città costruita su terra indigena rubata. È la terra che è il territorio ancestrale dei popoli Huron-Wendat, Haudenosaunee e Anishinaabe. È una terra che deve essere restituita.

Toronto è anche la sede della finanza canadese. Per gli organizzatori anticapitalisti o coloro che sono coinvolti nell'ingiustizia mineraria ciò significa che questa città è talvolta conosciuta come la "pancia della bestia".

Vale la pena notare mentre parliamo oggi di investire la ricchezza dei canadesi che gran parte della ricchezza di questo paese è stata rubata ai popoli indigeni, deriva dalla loro rimozione dalle loro terre, spesso per poi estrarre materiali per costruire ricchezza, sia attraverso tagli netti, estrazione mineraria, petrolio e gas, ecc. I modi in cui in molti modi il PCP continua la colonizzazione, sia attraverso l'isola delle tartarughe che in Palestina, Brasile, nel sud del mondo e oltre, è un'importante corrente sotterranea dell'intera discussione di stasera.

Come anticipato all'inizio, il fondo pensione canadese è uno dei più grandi al mondo. E voglio condividere ora alcune informazioni su un piccolo aspetto dei suoi investimenti, che è nell'industria delle armi.

Secondo i numeri appena pubblicati nel rapporto annuale di CPPIB CPP attualmente investe in 9 delle 25 principali compagnie di armi del mondo (secondo questo elenco). In effetti, al 31 marzo 2022, il Canada Pension Plan (CPP) ha questi investimenti tra i primi 25 trafficanti di armi mondiali:

Lockheed Martin: valore di mercato di 76 milioni di dollari canadesi
Boeing: valore di mercato di 70 milioni di dollari canadesi
Northrop Grumman – valore di mercato $ 38 milioni di CAD
Airbus: valore di mercato $ 441 milioni di CAD
L3 Harris – valore di mercato $ 27 milioni di CAD
Honeywell: valore di mercato di 106 milioni di dollari canadesi
Mitsubishi Heavy Industries: valore di mercato di 36 milioni di dollari canadesi
General Electric: valore di mercato di 70 milioni di dollari canadesi
Thales: valore di mercato di $ 6 milioni di CAD

Per dirla francamente, si tratta del CPP che investe nelle aziende che sono letteralmente i maggiori profittatori di guerra del mondo. Gli stessi conflitti in tutto il mondo che hanno portato miseria a milioni di persone hanno portato profitti record a questi produttori di armi quest'anno. I milioni di persone in tutto il mondo che vengono uccise, che soffrono, che vengono sfollate lo fanno a causa delle armi vendute e degli accordi militari fatti da queste società.

Mentre più di sei milioni di rifugiati sono fuggiti dall'Ucraina quest'anno, mentre più di 400,000 civili sono stati uccisi in sette anni di guerra in Yemen, mentre almeno 13 bambini palestinesi sono stati uccisi in Cisgiordania dall'inizio del 2022, queste compagnie di armi stanno guadagnando miliardi record di profitti. Sono loro, probabilmente le uniche persone, che stanno vincendo queste guerre.

Ed è qui che viene investita un'enorme quantità di fondi canadesi. Ciò significa che, che ci piaccia o no, tutti noi che abbiamo una parte dei nostri salari investiti dal CPP, che è la stragrande maggioranza dei lavoratori in Canada, stiamo letteralmente investendo nel mantenimento e nell'ampliamento dell'industria bellica.

Lockheed Martin, ad esempio, il principale produttore di armi al mondo, e profondamente investito dal CPP, ha visto le sue azioni salire di quasi il 25% dall'inizio del nuovo anno. Questo si collega a molti altri aspetti del militarismo canadese. A marzo il governo canadese ha annunciato di aver scelto Lockheed Martin Corp., il produttore americano del jet da combattimento F-35, come offerente preferito per il contratto da 19 miliardi di dollari per 88 nuovi jet da combattimento. Questo velivolo ha un solo scopo ed è quello di uccidere o distruggere le infrastrutture. È, o sarà, un velivolo d'attacco aria-aria e aria-terra dotato di armi nucleari ottimizzato per i combattimenti di guerra. Questo tipo di decisione di acquistare questi jet per un prezzo adesivo di $ 19 miliardi e un costo del ciclo di vita di $77 miliardi, significa che il governo si sentirà sicuramente sotto pressione per giustificare l'acquisto di questi jet dal prezzo esorbitante utilizzandoli a sua volta. Proprio come la costruzione di oleodotti consolida un futuro di estrazione di combustibili fossili e crisi climatica, la decisione di acquistare i caccia F35 della Lockheed Martin rafforza una politica estera per il Canada basata sull'impegno a condurre la guerra tramite aerei da guerra per i decenni a venire.

Da un lato si potrebbe sostenere che questa è una questione separata, delle decisioni militari del governo canadese di acquistare i caccia della Lockheed, ma penso che sia importante collegarlo al modo in cui anche il piano pensionistico canadese sta investendo molti milioni di dollari nello stesso azienda. E questi sono solo due dei tanti modi in cui il Canada sta contribuendo ai profitti record di Lockheed quest'anno.

È anche importante notare che tutte, tranne due, delle 9 società che ho menzionato prima in cui il CPP sta investendo sono anche significativamente coinvolte nella produzione di armi nucleari a livello globale. E questo non include gli investimenti indiretti nei produttori di armi nucleari per i quali dovremmo elencare molte altre società.

Non ho tempo qui oggi per parlare troppo di armi nucleari, ma vale la pena ricordare a tutti noi che oggi esistono più di 13,000 testate nucleari. Molti sono in stato di massima allerta, pronti per essere lanciati in pochi minuti, deliberatamente oa seguito di incidenti o incomprensioni. Qualsiasi lancio del genere avrebbe conseguenze catastrofiche per la vita sulla Terra. Per dirla in parole povere, le armi nucleari rappresentano una minaccia seria e immediata per la sopravvivenza umana letterale. Ci sono stati incidenti che hanno coinvolto queste armi negli Stati Uniti, in Spagna, in Russia, nella Columbia Britannica e altrove nel corso di decenni.

E una volta che siamo sull'allegro argomento delle minacce alla sopravvivenza umana, voglio evidenziare brevemente un'altra area di investimento del CPP: i combustibili fossili. Il CPP è profondamente investito nel perpetrare la crisi climatica. I fondi pensione canadesi investono miliardi di dollari della nostra pensione in società e attività che espandono le infrastrutture del petrolio, del gas e del carbone. In molti casi, le nostre casse pensioni possiedono addirittura il oleodotti, compagnie petrolifere e del gase giacimenti di gas offshore loro stessi.

Il CPP è anche un grande investitore in società minerarie. Che non solo continuano la colonizzazione e sono responsabili del furto e della contaminazione della terra, ma anche dell'estrazione e della lavorazione primaria di metalli e altri minerali è essa stessa responsabile 26 per cento delle emissioni globali di carbonio.

A molti livelli il CPP sta investendo in ciò che sappiamo renderà il pianeta letteralmente invivibile per le generazioni future. E allo stesso tempo stanno attivamente facendo il greenwashing dei loro investimenti. Il Canada Pension Plan Investment Board (CPP Investments) ha recentemente annunciato che si sta impegnando affinché il proprio portafoglio e le proprie operazioni raggiungano emissioni nette di gas serra (GHG) a zero in tutti gli ambiti entro il 2050. È troppo poco e troppo tardi e sembra molto di più come il greenwashing che impegnarsi attivamente a mantenere i combustibili fossili nel terreno, che è ciò che sappiamo essere effettivamente necessario.

Voglio anche toccare l'idea dell'indipendenza del CPP. CPP sottolinea che sono effettivamente indipendenti dai governi, che riferiscono invece a un Consiglio di amministrazione, ed è il Consiglio che approva le loro politiche di investimento, determina la direzione strategica (in collaborazione con la direzione di CPP Investments) e approva le decisioni chiave su come il fondo opera. Ma chi è questa tavola?

Degli 11 membri attuali del consiglio di amministrazione di CPP, almeno sei hanno lavorato direttamente o servito nei consigli di amministrazione di società di combustibili fossili e dei loro finanziatori.

In particolare il presidente del consiglio di amministrazione di CPP è Heather Munroe-Blum, che è entrata a far parte del consiglio di amministrazione di CPP nel 2010. Durante il suo incarico lì, ha anche fatto parte del consiglio di RBC, che è il prestatore numero uno e il secondo investitore nel settore dei combustibili fossili del Canada . Forse più di quasi ogni altra istituzione in Canada che non sia essa stessa una compagnia petrolifera, ha un profondo interesse nel vedere crescere la produzione di combustibili fossili. È ad esempio il principale finanziatore del gasdotto Coastal Gaslink che si spinge attraverso il territorio di Wet'suwet'en sotto la minaccia delle armi. RBC è anche un importante investitore nel settore delle armi nucleari. Indipendentemente dal fatto che ci sia o meno un conflitto di interessi formale, l'esperienza di Munroe-Blum nel consiglio di amministrazione di RBC non può fare a meno di informare su come ritiene che CPP dovrebbe essere gestito o sui tipi di investimenti che dovrebbero ritenere sicuri.

Il CPP afferma sul loro sito Web che il loro scopo è "creare la sicurezza della pensione per generazioni di canadesi" e la seconda riga del loro rapporto annuale che hanno appena pubblicato afferma che il loro chiaro obiettivo è "salvaguardare i migliori interessi dei beneficiari del CPP per generazioni". Fondamentalmente penso che dobbiamo chiederci perché un'istituzione a cui è obbligatorio contribuire per la maggior parte dei lavoratori canadesi, che è apparentemente creata per aiutare a proteggere il nostro futuro e quello dei nostri figli, sembra invece finanziare e di fatto provocando un'immensa distruzione presente e futura. Questo, soprattutto considerando i coinvolgimenti nucleari e il cambiamento climatico, sta finanziando la fine letterale del mondo. Finanziare la morte, l'estrazione di combustibili fossili, la privatizzazione dell'acqua, i crimini di guerra... Direi che questi non sono solo un terribile investimento moralmente, ma sono anche cattivi investimenti finanziari.

Un fondo pensione effettivamente concentrato sul futuro dei lavoratori in questo paese non prenderebbe le decisioni che sta prendendo il CPPIB. E non dovremmo accettare lo stato attuale delle cose. Né dovremmo accettare investimenti che potrebbero valorizzare la vita dei lavoratori in Canada mentre gettano persone in tutto il mondo sotto l'autobus. Dobbiamo respingere un sistema pensionistico pubblico che continua a ridistribuire risorse e ricchezza dai paesi sfruttati di tutto il mondo al Canada. I cui guadagni provengono dal sangue versato dalla Palestina, alla Colombia, dall'Ucraina al Tigray allo Yemen. Non dovremmo chiedere niente di meno che un fondo investito in un futuro in cui vogliamo vivere. Non credo sia una proposta radicale.

Lo sostengo, ma voglio anche essere onesto sul fatto che questa è una battaglia davvero complicata davanti a noi. World BEYOND War fa molte campagne di disinvestimento e ne vince diverse ogni anno, sia disinvestendo i bilanci cittadini che i piani pensionistici dei lavoratori o privati, ma il CPP è difficile poiché è deliberatamente progettato per essere estremamente difficile da cambiare. Molti ti diranno che è impossibile cambiare, ma non credo sia vero. Molti ti diranno anche che sono completamente al riparo dall'influenza politica, dall'essere preoccupati per la pressione pubblica, ma sappiamo che non è del tutto vero. E i relatori precedenti hanno fatto un ottimo lavoro nel mostrare quanto si preoccupano sicuramente della loro reputazione agli occhi del pubblico canadese. Ciò crea una piccola apertura per noi e significa che possiamo assolutamente costringerli a cambiare. E penso che stasera sia un passo importante in questo senso. Dobbiamo iniziare con la comprensione di ciò che stanno facendo nel percorso verso la costruzione di ampi movimenti per cambiarlo.

Ci sono molti approcci su come realizzare questo cambiamento, ma uno che voglio sottolineare è che ogni due anni si tengono riunioni pubbliche in tutto il paese, di solito una in quasi ogni provincia o territorio. Questo autunno accadrà di nuovo e penso che questo rappresenti un momento chiave in cui possiamo organizzarci in modo intersezionale e mostrare loro che non abbiamo fiducia nelle decisioni che stanno prendendo, che la loro reputazione è molto a rischio. E dove dovremmo chiedere niente di meno che un fondo in cui investire e costruire effettivamente un futuro in cui vogliamo vivere.

Risposte 2

  1. Grazie, Rachel. Apprezzo molto i punti che stai facendo. In quanto beneficiario di CPP, sono complice degli investimenti distruttivi effettuati dal Consiglio di CPP. Quando si terrà l'udienza del CPP a Manitoba questo autunno?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Articoli Correlati

La nostra teoria del cambiamento

Come porre fine alla guerra

Muoviti per la sfida della pace
Eventi contro la guerra
Aiutaci a crescere

I piccoli donatori ci fanno andare avanti

Se scegli di effettuare un contributo ricorrente di almeno $ 15 al mese, puoi selezionare un regalo di ringraziamento. Ringraziamo i nostri donatori ricorrenti sul nostro sito web.

Questa è la tua occasione per reimmaginare a world beyond war
Negozio WBW
Traduci in qualsiasi lingua