Come dire a un senatore americano di smettere di sostenere la guerra

By World BEYOND War, 8 dicembre 2023

Madison per a World BEYOND War, il capitolo locale di World BEYOND War a Madison, nel Wisconsin, insieme ai suoi alleati, ha esortato la senatrice Tammy Baldwin ad opporsi alla guerra a Gaza. Ecco la copertura delle notizie:

Vedi l'originale su Canale 3000.

Gli sforzi hanno incluso veglie quotidiane dalle 9 alle 5 presso l'ufficio della senatrice, incoraggiando tutti coloro che si presentano a parlare con il suo staff a sostegno della pace.

 

Madison per a World BEYOND War ha inviato questa lettera all'ufficio del senatore:

Dicembre 7, 2023

Allo staff del Senatore Baldwin:

Grazie per tutto il lavoro svolto nello staff della senatrice Tammy Baldwin. Ci auguriamo che ognuno di voi faccia parte del movimento senza precedenti tra i membri dello staff dei Democratici al Congresso per spingere gli eletti a parlare a favore del cessate il fuoco e a smettere di finanziare le armi per la guerra in Israele e Palestina in questo momento orribile.

Membri di Madison per a World BEYOND War sono stati in guardia tutti i giorni dalle 9 alle 5 dentro e fuori l'ufficio di Tammy a Madison da quando il bombardamento di Gaza è ricominciato la scorsa settimana. Domani inizieremo a leggere i nomi dei bambini morti nel vostro ufficio, in ricordo delle migliaia di bambini preziosi uccisi in Palestina. Inviteremo la stampa.

Le chiediamo di fissare un incontro per noi con il Senatore il prima possibile. Vogliamo chiederle di fare una forte dichiarazione pubblica, come hanno fatto i senatori Sanders, Van Hollen, Welch e Durbin. Dovrebbe per favore impegnarsi a votare no a maggiori finanziamenti per le armi.

Come ha scritto ieri Nicholas Kristof sul NYT:

Così tante morti infantili a Gaza e per cosa?

"... A 16,248 persone finora sono stati uccisi nell’enclave, circa il 70% dei quali erano donne e bambini….

“Il ritmo delle uccisioni di civili è stato elevato molto più grande che nella maggior parte degli altri conflitti recenti; l’unico che conosco che può essere paragonato è forse il genocidio del Ruanda nel 1994. Sembra che a Gaza siano stati uccisi molte più donne e bambini che nell’intero primo anno di guerra in Iraq, per esempio”.

Per favore, facci sapere quando possiamo incontrare Tammy.

 

Madison per a World BEYOND War diramare questo comunicato stampa:

Venerdì 8 dicembre – Veglia per chiedere al senatore Baldwin di chiedere il cessate il fuoco in Israele e Palestina e di fermare l'invio di armi

Oggi mezzogiorno – Lettura dei nomi dei bambini che sono stati uccisi. Musica, poesia, segni. 30 W Mifflin St.

(Madison, WI) Madison per a World BEYOND War è stato in guardia tutti i giorni dalle 9:5 alle XNUMX:XNUMX dentro e fuori l'ufficio di Tammy a Madison da quando il bombardamento di Gaza è iniziato di nuovo la settimana scorsa. Oggi a mezzogiorno si terrà una veglia con musica, poesia e si leggeranno i nomi di alcuni delle migliaia di bambini uccisi dai bombardamenti indiscriminati su Gaza.

L’evento è co-sponsorizzato da Jewish Voice for Peace – Madison, Madison Veterans for Peace, Capitolo 25 e Building Unity.

“Come israelo-americano, sono sconvolto e turbato dal massacro di palestinesi innocenti da parte di Israele, dagli aiuti militari che Israele riceve attraverso i soldi dei contribuenti americani e dal sostegno offerto dalla mia senatrice, Tammy Baldwin. Sono pienamente d'accordo con le azioni volte a costringere Baldwin ad ascoltare i suoi elettori e a cambiare la sua posizione attuale. – Esty Dinur, membro di Jewish Voice for Peace-Madison

I gruppi chiedono al senatore Baldwin di unirsi ai ranghi del deputati che rilasciano dichiarazioni pubbliche, a favore del cessate il fuoco e contro il continuo finanziamento del bombardamento indiscriminato di civili da parte di Israele. Tra i senatori che hanno parlato ci sono Sanders, Van Hollen, Welch, Durbin, Merkley e Warren, e molti rappresentanti degli Stati Uniti tra cui il deputato Mark Pocan di Madison.

I vigilanti e i gruppi sostenitori chiedono al senatore Baldwin di:

  • Chiediamo subito un cessate il fuoco totale e permanente in Israele e Palestina.
  • Presentare e/o sottoscrivere una legislazione per tagliare completamente gli aiuti militari a Israele e chiedere che il governo israeliano si impegni a rispettare il diritto internazionale e avvii negoziati sinceri con i palestinesi per porre fine all’occupazione.

Nicholas Kristof ha scritto mercoledì sul New York Times, in un editoriale intitolato So Many Child Deaths in Gaza and for What?, “… A 16,248 persone Finora sono stati uccisi nell’enclave, circa il 70% dei quali erano donne e bambini. … Il ritmo delle uccisioni di civili è stato elevato molto più grande che nella maggior parte degli altri conflitti recenti; l’unico che conosco che può essere paragonato è forse il genocidio del Ruanda nel 1994. Sembra che a Gaza siano stati uccisi molte più donne e bambini che nell’intero primo anno di guerra in Iraq, per esempio”.

Secondo la Convenzione delle Nazioni Unite per la prevenzione e la repressione del genocidio e l’articolo 6 dello Statuto di Roma, il crimine di genocidio si verifica quando una nazione infligge deliberatamente al gruppo “condizioni di vita intese a provocare la sua distruzione fisica totale o parziale”.

In base a questi termini, Israele commette un genocidio a Gaza finanziato dagli Stati Uniti quando bombarda obiettivi civili – ospedali, scuole, centri per rifugiati delle Nazioni Unite, giornalisti, operatori delle Nazioni Unite, moschee, appartamenti e vie di fuga – negando alla popolazione imprigionata acqua, cibo, medicine e carburante. . Dal 7 ottobre, l'assalto di Israele con armi statunitensi ha provocato la morte o il ferimento di decine di migliaia di abitanti di Gaza e lo sfollamento di 1.7 milioni di persone, tra cui quasi un milione in 154 rifugi dell'UNRWA, alcuni dei quali Israele ha bombardato. Nelle parole del segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, “Gaza è diventata un cimitero per i bambini”.

World BEYOND War è un movimento globale per porre fine a tutte le guerre.  World BEYOND War sta partecipando ai tribunali per crimini di guerra dei Mercanti di Morte che si stanno istituendo per ritenere responsabili i profittatori di guerra. Scopri di più qui: https://merchantsofdeath.org/

Risposte 2

  1. L’umanità ora ha la capacità, tecnologicamente parlando, di risolvere i problemi mondiali dell’insicurezza idrica e alimentare. Promuovere gli investimenti nel carburante verde, correggere l’inquinamento del nostro mare, investire nell’agricoltura sostenibile, creare equità e inclusione per gli svantaggiati e determinare se noi come esseri umani faremo un passo avanti come fronte unito nel nostro mondo. Non possiamo più rimanere in una mentalità di isolamento in cui i valori del nostro Paese sono superiori quando in realtà il nostro mondo sta diventando più piccolo e più connesso a causa della tecnologia.

  2. La tua posizione riguardo al cessate il fuoco in Israele mi impone di rispondere. Anche se sono contrario all’occupazione continua della Cisgiordania e degli insediamenti istituiti in nome della sicurezza israeliana, il tuo appello per un cessate il fuoco incondizionato senza chiedere anche il rilascio immediato di tutti gli ostaggi tenuti dai terroristi di Hamas è spaventoso, vergognoso, e, peggio di tutto, cinico. Mette a nudo la malattia dell’antisemitismo e l’incapacità della vostra organizzazione di riconoscere il dolore, la perdita e la minaccia esistenziale imposte ai civili israeliani innocenti il ​​7 ottobre. In questo modo attacchi direttamente la legittimità di Israele di difendersi da un’organizzazione terroristica nichilista che usa la propria popolazione civile e le proprie istituzioni come scudi mentre lancia razzi indiscriminatamente nel territorio sovrano di Israele. Se il vostro appello per un cessate il fuoco non include anche l’appello per il rilascio di tutti gli ostaggi innocenti tenuti da Hamas, allora siete semplicemente uno strumento utile per coloro che vorrebbero annientare Israele se ne avessero la possibilità.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Articoli Correlati

La nostra teoria del cambiamento

Come porre fine alla guerra

Festival del cinema WBW 2024
Eventi contro la guerra
Aiutaci a crescere

I piccoli donatori ci fanno andare avanti

Se scegli di effettuare un contributo ricorrente di almeno $ 15 al mese, puoi selezionare un regalo di ringraziamento. Ringraziamo i nostri donatori ricorrenti sul nostro sito web.

Questa è la tua occasione per reimmaginare a world beyond war
Negozio WBW
Traduci in qualsiasi lingua