Progetto Billboards

World BEYOND War raccoglie fondi per - in modo indipendente e in coalizione con altri - mettere cartelloni a favore della pace e contro la guerra in tutto il mondo.

  • A settembre 2021, abbiamo messo su nuovi cartelloni in Germania.
  • A maggio 2021, abbiamo avuto Nuovi cartelloni pubblicitari in Germania e pubblicità in Canada Affronta Nukes e Lockheed Martin
  • Nel gennaio-febbraio 2021, abbiamo avuto cartelloni pubblicitari vai su a Berlino, in Germania, e nei dintorni di Puget Sound nello Stato di Washington, negli Stati Uniti
  • Nel novembre 2020, grazie a una generosa donazione delle Suore Scolastiche della Provincia del Pacifico Centrale di Notre Dame, è uscito un cartellone St. Louis.
  • A febbraio e di nuovo ad agosto 2020, è stato pubblicato un cartellone Milwaukee, Wisconsin.
  • A settembre 2019 sono saliti quattro cartelloni pubblicitari Limerick, Irlanda.
  • A marzo 2019, le pubblicità sono aumentate autobus in Alaska grazie a Centro di pace in Alaska.
  • A febbraio 2019, abbiamo iniziato a correre annunci video su Facebook.
  • In tutto Lansing, Michigan, nel dicembre 2018 - gennaio 2019 e in corso, grazie al Peace Education Center.
  • In Schenectady, NY, a gennaio 2019, grazie a Upper Hudson Peace Action.
  • In Pittburgh, PA, a dicembre 2018 grazie a WILPF Pittsburgh.
  • In Albany e Schenectady, NY, a settembre, 2018, grazie a Donne contro la guerra.
  • A New York City grazie a la Fondazione Puffin, enormi cartelloni pubblicitari a 11th Ave e 49th St August 21 a ottobre 28, 2018 e 11th Ave e 45th St August 21 a Nov. 25, 2018.
  • Dalla settimana di agosto 27 alla settimana di settembre 23, 2018, due annunci in ciascuna di queste stazioni della metropolitana di Toronto: Dundas, St George Bloor-Danforth, St. George Yonge Line e Queen.
  • A luglio-agosto 2018 a Toronto, in Canada, in dozzine di treni della metropolitana.
  • A luglio 2018 sulle pensiline vicino alla Casa Bianca a Washington, DC
  • In aprile e maggio 2018 grandi cartelloni pubblicitari in Albany, New York, Stati Uniti d'America.
  • Da marzo a luglio 2018, su cartelloni pubblicitari fissi e mobili in tutto Syracuse, New York, Stati Uniti.
  • Per il mese di gennaio 2018 un cartellone pubblicitario nel centro di Baltimora, nel Maryland, USA.
  • Per il mese di dicembre 2017 è un cartellone pubblicitario a Charlottesville, in Virginia, USA.

Progettiamo sempre nuovi cartelloni pubblicitari. Ecco alcuni modelli popolari.

In 2008, le Nazioni Unite disse che $ 30 miliardo all'anno potrebbe porre fine alla fame sulla terra, come riportato nel New York Times, Los Angeles Timese molti altri punti vendita. L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura ci dice che il numero è ancora aggiornato.

A partire da 2019, il budget annuale del Pentagono di base, oltre al budget di guerra, oltre alle armi nucleari nel Dipartimento dell'Energia, oltre al Dipartimento per la Sicurezza Nazionale e altre spese militari, ammontavano a ben oltre $ 1 trilioni, in effetti $ 1.25 trilioni. Il tre percento di un trilione è di 30 miliardi.

La spesa militare globale è $ 1.8 trilioni, calcolato dall'Istituto internazionale per la ricerca sulla pace di Stoccolma, che comprende solo 649 miliardi di dollari di spese militari statunitensi a partire dal 2018, per un totale complessivo di oltre 2 trilioni di dollari. L'uno e mezzo percento di 2 trilioni è di 30 miliardi. Ad ogni nazione sulla terra che ha un esercito può essere chiesto di spostare la sua parte per alleviare la fame.

La matematica

3% x $ 1 trilione = $ 30 miliardi

1.5% x $ 2 trilione = $ 30 miliardi

La FAO delle Nazioni Unite non afferma che sono necessari $ 265 miliardi per porre fine alla fame, non $ 30 miliardi?

No non lo fa. In un Relazione 2015, la FAO delle Nazioni Unite ha stimato che 265 miliardi di dollari all'anno per 15 anni sarebbero necessari per eliminare definitivamente l'estrema povertà - un progetto molto più ampio della prevenzione della fame un anno alla volta. Il portavoce della FAO ha spiegato in una e-mail a World BEYOND War: "Sarebbe errato confrontare le due cifre [$ 30 miliardi all'anno per porre fine alla fame contro $ 265 miliardi in 15 anni] poiché i 265 miliardi sono stati calcolati prendendo in considerazione una serie di iniziative tra cui trasferimenti di denaro di protezione sociale finalizzati all'estrazione di persone dall'estrema povertà e non solo dalla fame. "

Il governo degli Stati Uniti spende già $42 miliardi all'anno per gli aiuti. Perché dovrebbe spendere altri $ 30 miliardi?

Come un percentuale del reddito nazionale lordo o pro capite, gli Stati Uniti offrono molto meno aiuti di altri paesi. Più, 40 per cento dell'attuale "aiuto" americano non è in realtà un aiuto in senso ordinario; sono armi mortali (o denaro con cui acquistare armi mortali da società statunitensi). Inoltre, gli aiuti statunitensi non sono mirati esclusivamente sulla base delle necessità, ma in gran parte sugli interessi militari. Il più grandi destinatari sono Afghanistan, Israele, Egitto e Iraq, i luoghi che gli Stati Uniti ritengono più bisognosi di armi, non i luoghi che un'istituzione indipendente ritiene più bisognosi di cibo o altri aiuti.

Gli individui negli Stati Uniti già offrono donazioni di beneficenza private a tassi elevati. Perché abbiamo bisogno del governo degli Stati Uniti per fornire aiuti?

Perché i bambini muoiono di fame in un mondo inondato di ricchezza. Non ci sono prove che la carità privata diminuisca quando aumenta la carità pubblica, ma ci sono molte prove che la carità privata non è tutto ciò che è stato spezzato per essere. La maggior parte della carità degli Stati Uniti va alle istituzioni religiose ed educative negli Stati Uniti e solo un terzo va ai poveri. Solo una piccola parte va all'estero, solo il 5% per aiutare i poveri all'estero, solo una parte di ciò verso la fine della fame, e gran parte di ciò è perso per spese generali. La detrazione fiscale per le donazioni di beneficenza negli Stati Uniti sembra arricchire il ricco. Alcuni scelgono di contare le "rimesse", ovvero i soldi inviati a casa dai migranti che vivono e lavorano negli Stati Uniti o l'investimento di denaro americano all'estero per qualsiasi scopo, come aiuto straniero. Ma semplicemente non vi è alcun motivo per cui la beneficenza privata, indipendentemente da cosa si creda, non potrebbe rimanere la stessa o aumentare se gli aiuti pubblici statunitensi fossero avvicinati al livello delle norme internazionali.

World Beyond War i cartelloni pubblicitari sono finanziati interamente da contributi fatti qui dai sostenitori della fine della guerra.

Vedi un sacco di disegni qui.

Possiamo mettere di più, e puoi dirci dove vuoi vedere quali, se li fondi.

Leggi l' 3 per cento del piano per porre fine alla fame.

Non puoi permetterti un cartellone pubblicitario? Usa biglietti da visita: Docx, PDF.

Ecco il nostro guida all'uso dei cartelloni pubblicitari per generare media, appartenenza e attivismo. Ecco un relativo power point / PDF.

World BEYOND War i cartelloni pubblicitari sono finanziati da contributi fatti qui.

Immagini di alcuni dei cartelloni pubblicitari che abbiamo messo su

Articoli su alcuni dei cartelloni pubblicitari che abbiamo messo su

Cerca in WorldBeyondWar.org

Iscriviti a notizie contro la guerra e email di azione

Traduci in qualsiasi lingua