Insegnanti e pensionati dell’Ontario chiedono il disinvestimento dalla macchina da guerra israeliana

By World BEYOND WarAprile 19, 2024

Un messaggio da insegnanti e pensionati dell’Ontario:

A dicembre, insegnanti e pensionati dell'Ontario hanno scoperto che le nostre pensioni vengono investite in produttori di armi che contribuiscono direttamente e traggono profitto dagli attacchi israeliani contro i palestinesi di Gaza.

Come educatori siamo inorriditi dal fatto che il nostro stipendio differito venga investito in aziende direttamente complici della violenza genocida di Israele a Gaza. Ciò va contro tutto ciò che rappresentiamo come insegnanti, che dedicano la nostra vita professionale alla cura e al benessere dei bambini e alla costruzione di un futuro giusto e pacifico per tutti.

Negli ultimi tre mesi centinaia di noi si sono messi in contatto con i dirigenti dei piani pensionistici, ma si sono rifiutati di parlare con nessuno di noi.

Quindi ieri sera ci siamo presentati al loro incontro annuale ed è diventato impossibile ignorarli.

Ci rifiutiamo di essere complici dell'omicidio di oltre 13mila bambini, di centinaia di nostri colleghi insegnanti palestinesi e della distruzione di oltre il 70% delle infrastrutture educative di Gaza.

Chiediamo che il Piano pensionistico degli insegnanti dell’Ontario disinvesta immediatamente da tutte le aziende che producono macchinari di morte di massa e imponga uno schermo su tutti gli investimenti per escludere qualsiasi azienda che produca armi o componenti militari.

Ci aspettiamo che i nostri leader della Ontario Teachers Federation rispettino il loro dovere di difendere una professione di insegnante che rifiuti la complicità con il genocidio.

Sei un insegnante che vuole assicurarsi che la sua pensione non venga investita in aziende direttamente complici della violenza genocida di Israele a Gaza? Agisci con noi su worldbeyondwar.org/otpp

Siamo solo all'inizio.

Risposte 8

  1. Ben fatto! Continuiamo a protestare contro gli investimenti dell'OTPP nei produttori di armi che consentono il genocidio da parte dello Stato sionista contro il popolo palestinese.

  2. “Circa 378 scuole sono state distrutte o danneggiate. Il Ministero dell'Istruzione palestinese ha denunciato la morte di oltre 4,327 studenti, 231 insegnanti e 94 professori.

    Anche numerosi siti del patrimonio culturale, tra cui biblioteche, archivi e musei, sono stati distrutti, danneggiati e saccheggiati”.

    Come insegnanti in pensione abbiamo donato la nostra energia vitale e il nostro spirito ad aule sicure e piene di energia, sostenendo le migliori condizioni possibili per sviluppare il pensiero critico e la cittadinanza globale. Questa è la nostra ricompensa? Investimenti da guerrafondai desiderosi di un margine di profitto che scaturisce da bare e dolori? Non un proiettile, non una bomba, non a nostro nome.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Articoli Correlati

La nostra teoria del cambiamento

Come porre fine alla guerra

Muoviti per la sfida della pace
Eventi contro la guerra
Aiutaci a crescere

I piccoli donatori ci fanno andare avanti

Se scegli di effettuare un contributo ricorrente di almeno $ 15 al mese, puoi selezionare un regalo di ringraziamento. Ringraziamo i nostri donatori ricorrenti sul nostro sito web.

Questa è la tua occasione per reimmaginare a world beyond war
Negozio WBW
Traduci in qualsiasi lingua